Bologna-Genoa, le formazioni ufficiali

0

La diciannovesima giornata di Serie A si apre con il match tra Bologna e Genoa: dopo una veloce analisi sulla situazione delle due squadre, scopriremo insieme le formazioni ufficiali che scenderanno in campo alle 20:45. 

I padroni di casa attualmente occupano la quinta posizione con 31 punti conquistati in 18 giornate. La lotta per l’Europa si fa sempre più avvincente visto che il quarto posto dista solo due punti così come la sesta posizione. Ritornare a vincere scongiurerebbe un soprasso dell’Atalanta e metterebbe pressione alla Fiorentina: Thiago Motta ci proverà mandando in campo i suoi con il 4-2-3-1. Tra i pali ci sarà Ravaglia con Posch, Lucumì, Calafiori e Lykogiannis in difesa. In mediana agiranno Freuler e Moro con Orsolini, Fabbian e Urbanski alle spalle di Zirkzee. Squalificato Ferguson.

Gli ospiti sono invece dodicesimi con 20 punti. L’obiettivo di quest’anno del “Grifone” è quello di arrivare ad una salvezza tranquilla: obiettivo al momento perseguibile visto che la terzultima posizione dista ancora 6 punti. Portare 3 punti a casa oggi significherebbe proseguire in questo cammino verso la permanenza in Serie A ed Alberto Gilardino tenterà l’impresa schierando la sua squadra con il 3-4-2-1. In porta confermato Martinez con Vogliacco, Dragusin e Vasquez in difesa. A centrocampo ci saranno Sabelli, Frendrup, Badelj e Messias con Malinovskyi e Gudmundsson alle spalle di Ekuban. Partirà dalla panchina Retegui.

Dirigerà l’incontro il signor. Colombo. L’arbitro sarà assistito da Carbone e Giallatini mentre il quarto uomo ufficiale di gara sarà Tremolada. Al VAR ci sarà Abbattista con Di Bello addetto AVAR.

Bologna-Genoa, le formazioni ufficiali

BOLOGNA (4-2-3-1): Ravaglia; Posch, Lucumì, Calafiori, Lykogiannis; Freuler, Moro; Orsolini, Fabbian, Urbanski; Zirkzee.

PANCHINA: Skorupski, Bagnoli, Kristiansen, De Silvestri, Corazza, Beukema, Aebischer, Saelemaekers, Van Hooijdonk.

ALLENATORE: Thiago Motta.

GENOA (3-4-2-1): Martinez; Vogliacco, Dragusin, Vasquez; Sabelli, Frendrup Badelj, Messias; Malinovskyi, Gudmundsson; Ekuban.

PANCHINA: Sommariva, Matturro, Bani, Haps, De Winter, Martin, Galdames, Kutu, Fini, Retegui, Puscas.

ALLENAORE: Alberto Gilardino.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui