Bologna, infortunio per Orsolini: le sue condizioni

0

Brutte notizie in arrivo per il Bologna, si ferma Orsolini per infortunio, con le sue condizioni che non appaiono per nulla ottimali. Non riprenderà nel migliore dei modi il campionato della formazione rossoblù, che con molta probabilità si troverà costretta a fare a meno di uno dei propri uomini simbolo. Il numero 7, infatti, difficilmente potrà essere a disposizione in vista della 13^ giornata di Serie A.

L’infortunio di Orsolini è avvenuto nella seduta d’allenamento di oggi, mercoledì 22 novembre, ed è stato reso noto dal Bologna attraverso un report ufficiale: Riccardo Orsolini ha accusato un risentimento ai flessori della coscia sinistra, il giocatore sarà valutato nei prossimi giorni”. Pessime notizie, dunque, per Thiago Motta e per i sostenitori della squadra emiliana. L’esterno italiano dovrà rimanere ai box.

Infortunio Orsolini, le sensazioni verso Bologna-Torino

Novità a dir poco negativa per l’ambiente felsineo in vista della ripresa del campionato: si è fermato per infortunio Riccardo Orsolini, vittima di un risentimento muscolare ai flessori della coscia sinistra durante la seduta d’allenamento odierna. Le sensazioni verso Bologna-Torino non sembrano affatto trapelare ottimismo. Nonostante la gara contro i granata si disputi alle 20:45 di lunedì 27 novembre, ultimo posticipo della 13^ giornata, difficilmente l’esterno italiano verrà rischiato.

Ad emettere il verdetto definitivo a riguardo saranno tuttavia gli esami strumentali a cui il giocatore verrà certamente sottoposto nei prossimi giorni. Qualora si fosse trattato di un semplice affaticamento, allora potrebbe riaccendersi un lumicino di speranza in vista del Torino. Al contrario, invece, lo stop sarebbe più lungo nel caso in cui emergesse un qualche tipo di lesione muscolare. Il Bologna incrocia le dita, la speranza è che Orsolini si sia fermato in tempo e non sia costretto a dare forfait in vista dei prossimi impegni.

Ad oggi, in ogni caso, la sua assenza quantomeno contro il Torino appare assai probabile. Pur escludendo lesioni, potrebbe prevalere la linea della prudenza. Considerando che anche Karlsson è out per infortunio e si rivedrà solo nel 2024, Thiago Motta nella 13^ giornata potrebbe rispolverare Ndoye dal primo minuto sulla trequarti del Bologna insieme a Ferguson e Saelemaekers, alle spalle dell’intoccabile Zirkzee. Il tutto, ovviamente, mentre si attenderà l’esito dei controlli che verranno effettuati su Orsolini per comprendere la reale entità del suo problema fisico.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui