Bologna-Juventus (3-3), Montero: “Grato alla società”

0
Bologna-Juventus (3-3), Montero: “Grato alla società”

La prima Juventus di Montero completa una rimonta incredibile dopo un’ora di gioco dove il Bologna aveva dominato. Un 3-3 spettacolare colora una serata di festa, dove il Bologna non delude, magari spreca, ma si gode la festa per la Champions League.

Montero su Bologna-Juventus (3-3): “Questa squadra ha valore. Sono grandi uomini”

Tanti fuochi d’artificio a Bologna, dove la Juventus pareggia 3-3 dopo essere stata martellata dal Bologna di Thiago Motta. Nella sfida che sembra destinare un passaggio di testimone tra Allegri-Montero-Thiago Motta, i gol non mancano e completano la penultima giornata di campionato. La doppietta di Calafiori e il primo gol di Castro sono l’antipasto di una golaeda inaspettata, mentre lo spetto di Allegri aleggia. Poi tutto cambia e l’effetto Montero risveglia la Juve: prima ci pensa Chiesa (riportato esterno), poi Milik realizza una perla su punizione, infine la magia di Yildiz

Il neo mister Montero, traghettatore per due partite, ha poi commentato la sfida del Dall’Ara, intanto mostrando enorme gratitudine alla società. Infatti, ha raccontato: “È una situazione speciale e non so come descriverla. Mi hanno dato una gioia importante e mi ha dispiaciuto per quanto accaduto. Come posso dire: mi hanno trattato con umiltà, mi hanno ricevuto benissimo, anche se ancora non mi conoscono. Massi lo sa che c’è uno spogliatoio importante è che soprattutto per trovare certe vittorie servono grandi uomini. Loro, per me, lo sono“.

L’analisi di Montero è la seguente: “Secondo me è giusta. Dopo una vittoria importante come mercoledì, questi ragazzi mentalmente erano calati e purtroppo averlo contro una delle migliori squadre del campionato ti fa faticare. L’analisi è molto semplice: partita importante, calo, infine è uscito l’orgoglio di questi ragazzi che hanno dimostrato l’attaccamento alla maglia“.

Sulla Juventus ereditata da Massimiliano Allegri: “Io ho trovato una squadra con un buon spirito. Gli ultimi trenta minuti sono lo specchio di quello che è questa squadra. Io la vedo bene, sinceramente è un po’ difficile, perché non ne sono ancora dentro e perchè quando giocavo sapevo di queste dinamiche. Ognuno poi reagisce a suo modo“.

Sul dialogo con Thiago Motta: “Nulla di che. Gli ho solo fatto i complimenti per la stagione che ha fatto e per i risultati. Lo conosco perché abbiamo fatto il corso insieme a Coverciano. Abbiamo convissuto per 45 minuti e sono contento per lui. La sua squadra gioca veramente bene e devo dire che è un grande uomo“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui