Bologna-Roma, le parole di Fonseca alla vigilia del match

0

Ha parlato alla vigilia della gara contro il Bologna il tecnico della Roma Paulo Fonseca, analizzando le insidie di questa difficile sfida. I giallorossi che vorranno riscattare il pari del turno precedente contro il Sassuolo, anche per provare a tornare in zona Champions League.

Fonseca alla vigilia di Bologna-Roma

Le parole del tecnico in conferenza stampa:Veretout e Pellegrini hanno recuperato, si sono allenati ieri e oggi con noi e giocheranno domani. Smalling si è fermato a lungo, deve recuperare la miglior condizione fisica, è stato importante per lui giocare 45’ a Sofia per ritrovare fiducia, anche se non ha ancora la condizione per i 90’. Dzeko – Mayoral insieme? Vediamo domani, Edin sta molto meglio, sta recuperando la condizione, si vede in allenamento. Cristante? Sta diventando un grande difensore centrale. Vediamo domani dove giocherà, ma certamente giocherà”. Tra i pali invece toccherà a Pau Lopez: “Sta lavorando per ritornare al meglio, domani giocherà lui”.

Sulle gare contro Sassuolo e CSKA Sofia

“Vogliamo giocare tutte le partite per vincere, non conta quello che abbiamo fatto col Sassuolo o quello che è successo a Sofia, dove abbiamo cambiato molto. In Europa League non mi è piaciuto perdere, ma parliamo di due partite completamente diverse e non ci saranno strascichi su quella di domani. I nostri obiettivi? Il presidente non mi ha chiesto niente, io fin dal primo giorno ho detto che vogliamo fare meglio di un anno fa. Noi siamo arrivati quinti e per migliorare dobbiamo arrivare almeno quarti. Cosa ci manca per competere con Inter e Juve? Il tempo. Tutti sanno che loro fanno investimenti diversi, ma noi vogliamo lavorare per avvicinarci a loro”.

Conclude sul rigore dato al Sassuolo ieri sera:

“Non voglio cercare alibi, non mi Piace. Ma confermo quanto detto dopo il Sassuolo: gli episodi parlano da soli. La stessa situazione è stata trattata in modo totalmente diverso e penso che l’arbitro di ieri sera non abbia sbagliato”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui