Boniface Juve: il nigeriano a giugno per il post Vlahovic

0

La storia di Dusan Vlahovic alla Juve non ha mai convinto appieno. Un inizio promettente, i primi mesi dopo il suo arrivo dalla Fiorentina, poi moltissimi alti e bassi. Inoltre si sapeva già che per lui i bianconeri non sarebbero stati un punto di arrivo, bensì una rampa di lancio con una partenza già alta. Proprio in vista di una sua eventuale partenza estiva, i bianconeri hanno già iniziato a guardarsi intorno per un sostituto. Giuntoli sembra averlo già individuato, pensando di portare alla Juve Victor Boniface del Bayer Leverkusen. Il nigeriano è una punta completamente diversa da Vlahovic. Forte fisicamente, velocissimo e abile con la palla tra i piedi. Inoltre sa essere un letale finalizzatore ed è abile anche nel mettere in compagni in condizione di segnare. In campionato è già a 8 gol e 6 assist in 14 partite.

Boniface Juve: il nigeriano a giugno per il post Vlahovic
Sorprendente la stagione di Boniface al Leverkusen fino a questo momento. Il nigeriano ha vinto ogni premio di rookie del mese della Bundesliga da agosto a novembre.

Le possibilità di vedere Boniface alla Juve

La stagione di Bundesliga di Boniface finora ha del fantastico. Arrivato in estate per circa 20 milioni, ha già più che raddoppiato il suo valore, anche se Giuntoli spera di convincere il Leverkusen con 40. Un po’ difficile visto l’interesse che sta attirando su di se da tutta Europa. Manchester United e Real Madrid sembrano interessate all’arrivo della punta. L’unica opzione reale per i bianconeri sembra essere quella di bloccarlo già a gennaio, per poi farlo arrivare in estate. Il problema di questa operazione è che per un acquisto del genere, dove verranno superati abbondantemente i 50 milioni, bisognerebbe prima fare cassa. Appunto con la cessione di Vlahovic. Difficile sia per la Juve cederlo a gennaio, sia per un eventuale acquirente sborsare così tanto a stagione in corso. I bianconeri sperano quindi di riuscire a piazzare il serbo bene in estate per poi sferrare l’attacco a Boniface prima delle altre.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui