Borussia Dortmund-Lazio (1-1), Favre: “Rigore Lazio? Sembrava di stare in piscina”

0

E’ intervenuto al termine del pari 1-1 contro la Lazio. il tecnico del Borussia Dortmund Lucien Favre, festeggiando questa qualificazione agli ottavi. L‘allenatore che si è soffermato in particolare sul rigore piuttosto dubbio concesso ai biancocelesti, esprimendo tutto il suo dissenso sulla decisione dell’arbitro. Il francese che allo stesso tempo però ha avuto modo anche di complimentarsi con la sua squadra, visto il passaggio del turno centrato con ben una giornata d’anticipo.

Favre al termine di Borussia Dortmund-Lazio

Le parole di Lucien Favre nel post partita: “Abbiamo perso 3-1 a Roma, stasera siamo migliorati e avremmo potuto vincere con le nostre occasioni. Alla fine non è stata la nostra migliore prestazione, ma ci siamo qualificati. Ed era la cosa più importante. Non dobbiamo sottovalutarci, ma forse dobbiamo stare attenti a sovrastimare anche noi stessi”.

Conclude sul rigore assegnato ai biancocelesti

“Abbiamo avuto ottimi avversari in questo girone, non possiamo sempre vincere 3-0. Oggi abbiamo creato diverse occasioni per segnare.” Sul rigore molto dubbio concesso alla Lazio: Il rigore? Da teatro! Sembrava di stare in piscina e nessuno dice niente. Ma noi siamo qualificati, loro ancora no”.

Il commento del DS Zorc nel post partita

Tutto il dissenso del DS del Borussia Dortmund Micheal Zorc: “Puoi avere un’opinione sul calcio di rigore solo se hai visto le immagini. L’arbitro prima ha lasciato correre e poi ha ricevuto l’aiuto degli assistenti. Avrebbe avuto bisogno di rivederla al VAR per decretare il rigore. Dobbiamo accettare questo pareggio. Conclude il dirigente sulle condizioni di Hummels: “Infortunio Hummels? Speriamo sia solo una botta al piede e che torni in campo in tempi brevi”. Un Borussia Dortmund che nell’ultima giornata affronterà lo Zenit San Pietroburgo, per provare ad ipotecare anche il primo posto del girone. Un traguardo che sarebbe molto importante per i gialloneri, poichè gli permetterebbe almeno sulla carta di pescare un avversario più agevole agli ottavi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui