Bosnia-Italia, le formazioni ufficiali: Berardi dal 1′

0
Bosnia-Italia, le formazioni ufficiali: Berardi dal 1′

Analizziamo le formazioni ufficiali di Bosnia-Italia, gara valida per l’ultima giornata di Nations League, Gruppo 1 Lega A. Il match si gioca a Sarajevo, allo Stadion Brgavica. 

Per gli slavi resta solo l’onore. Con soli due punti in classifica, infatti, sono ormai certi di retrocedere in Lega B. Nell’ultimo scontro, un secco 3-1 subito dall’Olanda: nel 2020, la squadra non ha ancora trovato la vittoria. Questa sera proveranno a ostacolare l’Italia. Il tecnico Bajevic, oltre a Dzeko, dovrà rinunciare a mezza squadra a causa del Covid-19, a cui si è aggiunto anche Kolasinac. 4-3-3 il modulo di riferimento: Piric tra i pali, difeso da Corluka, Hadzikadunic, Sanicanin e Kadusic. In cabina di regia Pjanic affiancato da Cimirot e Gojak, mentre in avanti Tatar e Krunic danno sostegno a Prevljak.

Gli Azzurri, invece, hanno bisogno di una vittoria per accedere alle Final Four senza dover sperare in un buon risultato tra Polonia e Olanda. Gli Orange, infatti, sono a -1 e un successo renderebbe ininfluente l’esito dell’altro match. Domenica vittoria sui polacchi per 2-0, grazie alle reti di Jorginho su rigore e Berardi. Evani, sostituto di Mancini ancora positivo, impiega lo stesso schieramento avversario. Donnarumma in porta con Florenzi, Acerbi, Bastoni ed Emerson a formare la linea difensiva. A centrocampo troviamo Locatelli, Jorginho e Barella. In fase offensiva Berardi e Insigne ai lati di Belotti. Bernardeschi e Lasagna partono dalla panchina.

Il direttore di gara è il portoghese Artur Dias, assistito da Tavares e Soares. Ferreira il quarto ufficiale, ricordando che in questa fase non è contemplata la presenza del VAR. Seguono le formazioni ufficiali di Bosnia-Italia.

Bosnia-Italia, le formazioni ufficiali

BOSNIA (4-3-3): Piric; Corluka, Hadzikadunic, Sanicanin, Kadusic; Cimirot, Pjanic, Gojak; Tatar, Prevljak, Krunic.

PANCHINA: Dizdarevic, Nastic, Todorovic, Ziljkic, Visca, Hadzic, Kacavenda, Danilovic, Rahmanovic, Kovacevic, Loncar, Milosevic.

ALLENATORE: Dusan Bajevic.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Acerbi, Bastoni, Emerson; Locatelli, Jorginho, Barella; Berardi, Belotti, Insigne.

PANCHINA: Sirigu, D’Ambrosio, Tonali, Romagnoli, Lasagna, Meret, Calabria, Soriano, Pessina, Bernardeschi, Orsolini, Di Lorenzo.

ALLENATORE: Alberico Evani.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui