Brahim Diaz ha deciso: giocherà per il Marocco!

0

L’ex Milan Brahim Abdelkader Diaz, ha deciso nelle ultime ore di cambiare ufficialmente nazionale con cui disputare i match, e ha scelto di giocare per il Marocco, la nazione del padre.

Nato infatti a Malaga nel 1999 da madre spagnola e papà marocchino, dopo aver fatto tutta la trafila nelle giovanili della nazionale delle Furie Rosse ha deciso di cambiare casacca. Decisivo lo scarsissimo impiego nella Spagna, poiché in nazionale maggiore vanta infatti una sola presenza dal 2021 ad oggi. 

Brahim Diaz ha deciso: giocherà per il Marocco!

Neanche l’esser tornato al Real Madrid in estate dopo le stagioni in rossonero, ha portato ad un miglioramento. Ecco dunque la decisione per avere la possibilità di giocare più competizioni internazionali.

Il regolamento infatti prevede che, se le presenze in nazionale maggiore sono meno di 3, c’è la possibilità di vestire la maglia di un’altra nazionale. Ovviamente avendone i requisiti adatti, come appunto nel caso del trequartista. 

Ecco come Brahim Diaz può giocare nel Marocco

Inutile negare l’importanza per la formazione marocchina, di poter contare su un talento come quello di Brahim Diaz. Dopo aver a lungo aspettato la Spagna, dopo l’ennesimo no, ecco che Diaz ha dunque scelto una nazionale che lo ha a lungo corteggiato. E con cui ha un forte legame viste le proprie origini.

La presenza del giocatore del Real Madrid in rosa, darà ulteriore qualità ad una selezione capace di incantare agli ultimi mondiali, e con vari elementi di spicco convocabili.

Brahim Diaz ha deciso: giocherà per il Marocco!

Nella formazione marocchina Brahim potrebbe ricoprire uno dei ruoli sulla trequarti alle spalle della prima punta. Tutto questo porterebbe il giocatore dei blancos a duettare con Ziyech, e poi nel prossimo futuro a prenderne il posto. 

La qualità a disposizione della compagine marocchina, già non poca, dunque aumenta ora a dismisura. Il tutto alla vigilia del torneo della Coppa d’Africa che si giocherà proprio nell’estate del 2025 in Marocco, e che vede ora la nazionale dei Leoni dell’Atlante, sempre più favorita. 

Canale per riportare a Madrid Hakimi?

Il passaggio di Brahim Diaz alla nazionale del Marocco, potrebbe inoltre aprire al ritorno di Hakimi al Bernabeu. Creare un solido rapporto con uno dei blancos, infatti potrebbe aprire le porte al desiderio del forte laterale marocchino di tornare a Madrid. 

Il tutto senza scordarsi poi la vicenda Mbappè. Il transalpino, che dovrebbe accasarsi a fine stagione a parametro zero nelle merangues, ha un rapporto di grandissima amicizia con laterale del PSG. 

Brahim Diaz ha deciso: giocherà per il Marocco!

Ecco che insomma le strade per rivedere Hakimi nella capitale spagnola, sembrano andare nella direzione giusta. Il suo, potrebbe essere dunque, il prossimo pezzo da 90 da aggiungere alla rosa guidata da Carlo Ancelotti. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui