Bundesliga, giornata 13: il Bayern Monaco torna in vetta

0
Bundesliga, giornata 13: il Bayern Monaco torna in vetta

Il Bayern Monaco torna in vetta alla Bundesliga dopo la giornata 13, grazie al successo in extremis nel big match contro il Bayer Leverkusen. Impresa dell’Union Berlino che batte il Borussia Dortmund, il Wolfsburg torna a vincere e aggancia il quarto posto mentre il Colonia rallenta il Lipsia. M’Gladbach battuto in casa, Schalke sempre più ultimo e ancora a secco di vittorie. Riconquistano i tre punti dopo diverse giornate Eintracht e Werder Brema, terza vittoria di fila per il Friburgo. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati della giornata 13 di Bundesliga.

Bundesliga, giornata 13: prima sconfitta per il Leverkusen, impresa Union Berlino con il Dortmund

Un super Lewandowski trascina il Bayern Monaco nel big mach di giornata contro il Bayer Leverkusen. I bavaresi battono 1-2 le Aspirine e tornano in vetta alla classifica, costringendo la squadra di Bosz al primo stop in campionato. La sfida si sblocca al 14’ con un gran gol di Schick che calcia al volo col sinistro e batte Neuer. L’ex giocatore di Roma e Samp va in rete intorno alla mezzora ma l’arbitro annulla per fuorigioco. La squadra di Flick pareggia al 43’ con Lewandowski, che a porta vuota non può sbagliare dopo un pasticcio di Tah e Hradecky.

Nella ripresa, il portiere del Bayer si fa perdonare con una gran parata su Gnabry e trema sul palo colpito da Musiala. Quando il pareggio sembra scritto, arriva il sigillo di Lewandowski al 93’ su un clamoroso errore di Tah: doppietta per il polacco, pochi giorni prima nominato giocatore dell’anno dalla FIFA.

Passo indietro del Borussia Dortmund, che perde 2-1 in casa dell’Union Berlino e scivola al quinto posto: un punto più indietro ci sono proprio i berlinesi in sesta posizione. L’occasione migliore del primo tempo capita ai gialloneri con il giovanissimo Moukoko, che colpisce il palo. Il match si sblocca nella ripresa in favore dei padroni di casa: al 57’ sugli sviluppi di un corner sponda di Promel per Awoniyi che a porta vuota non può sbagliare. Tre minuti dopo arriva subito il pareggio del Borussia con un sinistro imparabile di Moukoko, che a 16 anni e 28 giorni diventa il più giovane marcatore nella storia della Bundesliga. L’Union sfrutta al meglio le palle inattive e chiude i giochi al 78’ con Friedrich, liberissimo di colpire di testa. I capitolini tornano a vincere dopo quattro partite.

Il Lipsia non sfonda, M’Gladbach battuto in rimonta dall’Hoffenheim

Dopo due vittorie consecutive rallenta il Lipsia, fermato sullo 0-0 in casa dal Colonia che si riscatta parzialmente dopo la sconfitta nel turno precedente. Nel primo tempo i padroni di casa ci provano con occasioni in serie per Haidara e Angeliño, mentre gli ospiti si vedono in attacco solo in una circostanza. Nella ripresa, il portiere del Colonia alza ancora la saracinesca parando su Sørloth e Dani Olmo. La squadra di Nagelsmann manca l’aggancio in vetta alla classifica.

Il Borussia M’Gladbach rallenta dopo tre pareggi consecutivi e rimanda l’appuntamento con la vittoria per la quarta gara di fila. La squadra di Rose perde 1-2 in casa contro l’Hoffenheim, che invece torna a vincere dopo due sconfitte consecutive. Partono meglio i padroni di casa che sfiorano il gol in due occasioni e poi la sbloccano al 34’ con il rigore vincente di Stindl. Due minuti dopo Kramaric sfiora il pareggio colpendo la traversa, ma riesce a firmare la rete al 75’ con una girata. L’espulsione di Thuram pochi minuti dopo (sputo ad un avversario) lascia il Gladbach in dieci e consente all’Hoffenheim di siglare il gol decisivo all’86’ con Sessegnon.

L’Arminia Bielefeld torna a vincere dopo due sconfitte di fila battendo 0-1 lo Schalke 04 in uno scontro diretto importante in chiave salvezza. Gara dominata dagli ospiti che, dopo un gol annullato e una traversa, passa in vantaggio al 53’ con un colpo di testa di Klos. Schalke sempre più ultimo e ancora a secco di vittorie.

Bundesliga, giornata 13: sale il Friburgo, torna a vincere il Werder Brema

Nove partite dopo, l’Eintracht Francoforte torna a vincere battendo 0-2 l’Augsburg in trasferta. Nel primo tempo i due portieri non si fanno superare, poi gli ospiti colpiscono un palo con Durm ma riescono a passare in vantaggio al 53’ con lo sfortunato autogol di Framberger. Il raddoppio arriva all’87’ con la conclusione vincente di Ilsanker. L’Augsburg si ferma dopo due risultati utili.

Torna a vincere anche il Werder Brema dopo quattro sconfitte consecutive, allontanandosi dalla zona calda. Successo per 0-1 in trasferta ai danni del Mainz con gol decisivo di Dinkci al 90’ con un colpo di testa preciso. Terza sconfitta nelle ultime quattro gare per il Mainz che resta al penultimo posto con 6 punti.

Periodo decisamente positivo per il Friburgo, che batte 4-1 l’Hertha Berlino e conquista la terza vittoria consecutiva nonché il quinto risultato utile di fila. L’azzurro Grifo sblocca i giochi per i padroni di casa al 7’, poi le altre reti arrivano nella ripresa: al 52’ il pareggio di Lukebakio, poi il Friburgo torna in vantaggio con Demirovic al 59’ e dilaga con Gulde al 67’ e Petersen al 94’. Terza gara consecutiva senza vittorie per i berlinesi.

Dopo la sconfitta contro il Bayern Monaco, torna a vincere il Wolfsburg che batte 1-0 lo Stoccarda e aggancia la zona Champions al quarto posto superando il Borussia Dortmund. Decide il gol di Brekalo al 49’.

Prossimo turno: il programma della 14^ giornata

02/01/2021

  • Arminia Bielefeld – Borussia M’Gladbach (ore 15,30)
  • Colonia – Augsburg (ore 15,30)
  • Hoffenheim – Friburgo (ore 15,30)
  • Werder Brema – Union Berlino (ore 15,30)
  • Eintracht Francoforte – Bayer Leverkusen (ore 15,30)
  • Hertha Berlino – Schalke 04 (ore 18,30)
  • Stoccarda – Lipsia (ore 20,30)

03/01/2021

  • Borussia Dortmund – Wolfsburg (ore 15,30)
  • Bayern Monaco – Mainz (ore 18,00)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui