Bundesliga, giornata 15: Bayern ok in rimonta, poker Lipsia

0

Il Bayern Monaco vince in rimonta e allunga il distacco sul Borussia Dortmund nella giornata 15 di Bundesliga. L’Eintracht travolge il Bayer Leverkusen e il Lipsia fa altrettanto con il Gladbach, è di nuovo crisi per il Wolfsburg mentre l’Hoffenheim sale in zona Champions League. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati della giornata 15 di Bundesliga.

Bundesliga, giornata 15: Bayern-Mainz 2-1, Bochum-B. Dortmund 1-1

Terza vittoria consecutiva del Bayern Monaco che batte 2-1 il Mainz in rimonta e allunga a +6 sulla prima inseguitrice. Ospiti in vantaggio al 22’ con Onisiwo che stacca al centro dell’area piccola e lascia immobile Neuer, ma nella ripresa i bavaresi ribaltano il punteggio. Al 53’ pareggia Coman che raccoglie un lancio lungo dalla difesa e fa secco il portiere con un destro preciso, poi Musiala firma il sorpasso al 74’ con un destro in area nell’angolino basso.

Rallenta il Borussia Dortmund, che perde terreno rispetto alla capolista. I gialloneri pareggiano 1-1 sul campo del Bochum, che ottiene il terzo risultato utile consecutivo e si porta nella parte sinistra della classifica. Polter firma il vantaggio dei padroni di casa al 40’ spiazzando Kobel su calcio di rigore, ma all’85’ Brandt salva il Borussia dalla sconfitta con un destro al volo da pochi passi sul cross di Haaland. In precedenza Masovic e Soares avevano salvato due tentativi degli ospiti sulla linea di porta.

L’Eintracht Francoforte scala posizioni in classifica e accorcia sulla zona Europa. Splendido successo delle Aquile che travolgono 5-2 il Bayer Leverkusen e firmano la quarta vittoria nelle ultime cinque gare. Le Aspirine si fermano dopo tre successi di fila ma restano in terza posizione. Eppure è proprio la squadra di Gerardo Seoane a portarsi sul doppio vantaggio grazie alla doppietta di Schick al 5’ e al 22’ su rigore. Da lì però, i padroni di casa avviano la rimonta: Tuta accorcia le distanze al 23’ e Lindstrøm pareggia sette minuti più tardi. Nella ripresa N’Dicka completa il sorpasso, poi Jakic al 66’ e Sow al 76’ ampliano il punteggio.

Lipsia-M’Gladbach 4-1, Wolfsburg-Stoccarda 0-2

Ottima la prima di Domenico Tedesco sulla panchina del Lipsia, che travolge 4-1 il Borussia M’Gladbach e torna al successo dopo tre sconfitte di fila. La formazione allenata da Adolf Hütter subisce invece il terzo ko consecutivo e scivola nei pressi del terzultimo posto. Padroni di casa in vantaggio al 21’ con Gvardiol che sugli sviluppi di una punizione stacca benissimo davanti al portiere, e al 32’ André Silva raddoppia con un tap-in da due passi su cross di Angeliño al termine di una bella azione corale. Nella ripresa l’attaccante portoghese fallisce la doppietta colpendo una clamorosa traversa a porta completamente vuota, e all’88’ Bensebaini riapre i giochi risolvendo in girata una mischia in area. Tuttavia il Lipsia prende il largo nel recupero: al 91’ Nkunku firma il tris in campo aperto, e al 94’ serve l’assist in contropiede per il poker di Henrichs che conclude con un diagonale.

Momento difficile per il Wolfsburg, che con il nuovo allenatore sembrava aver ritrovato la quadra ma gli ultimi risultati sono deludenti. I Lupi perdono 0-2 in casa contro lo Stoccarda, incassando la terza sconfitta consecutiva in campionato che si aggiunge a quella di mercoledì contro il Lille che ha sancito l’eliminazione dei tedeschi dalle competizioni europee per questa stagione, avendo chiuso il girone all’ultimo posto. Terzo risultato utile di fila, invece, per i biancorossi che però hanno ancora un minimo vantaggio sul terzultimo posto. Decidono le reti di Mavropanos al 25’ con un destro di prima intenzione da fuori area che si insacca all’incrocio dei pali e di Förster al 63’ con un destro a centro area.

Colonia-Augsburg 0-2, Hertha-Arminia 2-0, Friburgo-Hoffenheim 1-2, Greuther Fürth-Union Berlino 1-0

Stop del Colonia, che dopo quattro risultati utili consecutivi perde 0-2 in casa contro l’Augsburg tornato alla vittoria dopo due partite, pur non staccandosi dal terzultimo posto in classifica. Apre le marcature Hahn al 72′ con una zampata da pochi passi, raddoppia Dorsch all’88’ con un bolide da fuori area che si insacca all’incrocio dei pali.

L’Hertha Berlino respira in classifica tornando al successo dopo sei partite. 2-0 all’Arminia Bielefeld, che resta al penultimo posto e manca i tre punti per la quarta gara consecutiva. Capitolini in vantaggio al 52’ con Jovetic, che a centro area calcia di prima intenzione e infila il pallone sotto l’incrocio dei pali. Raddoppia Selke al 95’ con un gran destro dal limite dell’area che si insacca nell’angolino basso.

Continua il momento magico dell’Hoffenheim, che piazza la quarta vittoria consecutiva vincendo 1-2 sul campo del Friburgo, al quarto ko nelle ultime cinque gare. I biancoblù sorpassano al quarto posto in classifica proprio il team allenato da Streich. Ospiti in vantaggio al 3’ con Raum che dalla fascia sinistra entra in area di rigore e conclude con una conclusione potente sotto la traversa. I padroni di casa pareggiano al 21’ con Schlotterbeck, che colpisce di testa a centro area spedendo il pallone all’incrocio. Nella ripresa Baumann nega il vantaggio al Friburgo parando il rigore di Grifo, e quando il pareggio sembra scritto, al 94’ arriva la firma di Richards che stacca benissimo a centro area. L’Hoffenheim aggancia il quarto posto.

Clamorosa sconfitta dell’Union Berlino, battuto 1-0 in trasferta dal Greuther Fürth che veniva da dodici sconfitte consecutive e non aveva mai vinto in questo campionato. Decide la rete al 55′ di Nielsen, che risolve una mischia in area. I capitolini mancano l’aggancio al quarto posto.

Bundesliga, giornata 15: la classifica

  1. Bayern Monaco 37
  2. Borussia Dortmund 31
  3. Bayer Leverkusen 27
  4. Hoffenheim 26
  5. Friburgo 25
  6. Union Berlino 23
  7. Lipsia 21
  8. Mainz 21
  9. Eintracht Francoforte 21
  10. Bochum 20
  11. Wolfsburg 20
  12. Colonia 19
  13. Borussia M’Gladbach 18
  14. Hertha Berlino 18
  15. Stoccarda 17
  16. Augsburg 16
  17. Arminia Bielefeld 10
  18. Greuther Fürth 4

Bundesliga, il programma della giornata 16

14/12/2021

  • Stoccarda – Bayern Monaco (ore 18:30)
  • Wolfsburg – Colonia (ore 20:30)
  • Mainz – Hertha Berlino (ore 20:30)
  • Arminia Bielefeld – Bochum (ore 20:30)

15/12/2021

  • Borussia M’Gladbach – Eintracht Francoforte (ore 18:30)
  • Borussia Dortmund – Greuther Fürth (ore 20:30)
  • Augsburg – Lipsia (ore 20:30)
  • Bayer Leverkusen – Hoffenheim (ore 20:30)
  • Union Berlino – Friburgo (ore 20:30)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui