Bundesliga, giornata 26: altro pari del Bayern, dilaga il Lipsia

0
Bundesliga, giornata 26: altro pari del Bayern, dilaga il Lipsia

Si fa più interessante la lotta per il primato: nella giornata 26 di Bundesliga il Bayern Monaco incappa in un pareggio e il Borussia Dortmund vince, portandosi a -7 e con una gara da recuperare. Sconfitta del Bayer Leverkusen che mette a rischio il terzo posto, ora inseguito da tre squadre in lotta per un posto in Champions. Rinviata Augsburg-Mainz a causa di 20 positività nella compagine ospite, compresi i tre portieri. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati.

Bundesliga, giornata 26: Hoffenheim-Bayern 1-1, Dortmund-Bielefeld 1-0, Leverkusen-Colonia 0-1

Ottimo pareggio per l’Hoffenheim che, dopo quattro vittorie consecutive, ferma sull’1-1 il Bayern Monaco, giunto al secondo pareggio di fila in campionato. I biancoblù continuano la corsa alla zona Champions League, mentre i bavaresi vedono accorciarsi a sette punti il distacco sul Borussia Dortmund. Padroni di casa in vantaggio al 32’ con l’intervento in spaccata di Baumgartner sul secondo palo, ma nel recupero del primo tempo pareggia Lewandowski con un colpo di testa da calcio d’angolo. Tante occasioni nella ripresa tra cui un palo di Gnabry.

Quarta vittoria nelle ultime cinque partite per il Borussia Dortmund che batte 1-0 l’Arminia Bielefeld e accorcia sulla capolista. Divario che potrebbe diventare di soli quattro punti se i gialloneri dovessero vincere il recupero contro il Mainz. A decidere l’incontro è la rete di Wolf al 21’ con un tap-in a centro area dopo il cross di Bellingham. Nella ripresa traversa di Malen con una bordata incredibile. Per i ‘Die Blauen’ è la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite, la zona retrocessione è lontana solo due punti.

Settimana complicata per il Bayer Leverkusen che, dopo la sconfitta in Europa League con l’Atalanta, perde 0-1 in casa contro il Colonia e adesso vede tre squadre a un solo punto di distanza, mettendo a rischio il terzo posto. Decisiva la rete di Schindler al 67’ con un appoggio al volo a centro area. I biancorossi accorciano a cinque punti sulla zona Europa.

M’Gladbach-Hertha Berlino 2-0, Union-Stoccarda 1-1, Eintracht-Bochum 2-1

Situazione sempre più critica per l’Hertha Berlino, che dopo il 2-0 rifilato dal Borussia M’Gladbach incassa la quinta sconfitta consecutiva e scivola al penultimo posto in zona retrocessione. I ‘Die Fohle’ respirano tornando al successo dopo tre gare di fila a digiuno. Vantaggio di Plèa al 24’ su calcio di rigore spiazzando il portiere, raddoppia Ginter al 59’ con un colpo di testa da calcio d’angolo.

Secondo risultato positivo di fila per lo Stoccarda, che sale al terzultimo posto pareggiando 1-1 in casa dell’Union Berlino: la zona salvezza dista due punti. I capitolini sono invece a sei lunghezze dalla zona Europa. Padroni di casa in vantaggio al 41’ con il rigore vincente di Awoniyi che spiazza il portiere, ma gli ospiti pareggiano al 90’ con una zampata a centro area di Kalajdzic.

L’Eintracht Francoforte chiude nel migliore dei modi una settimana perfetta. Dopo la vittoria contro il Betis in Europa League, le Aquile battono 2-1 in rimonta il Bochum e conquistano il secondo successo di fila in campionato. Ospiti in vantaggio al 19’ con Polter, poi i padroni di casa ribaltano il punteggio con l’autorete di Masovic al 46’ e il sigillo di Kamada al 52’. Nonostante la sconfitta, i biancoazzurri mantengono un cospicuo vantaggio sulla zona retrocessione.

Friburgo-Wolfsburg 3-2, Greuther Fürth-Lipsia 1-6

Un Friburgo in ottima forma conquista la terza vittoria nelle ultime quattro partite battendo 3-2 il Wolfsburg, e rimanendo a ridosso della zona Champions League nonché avvicinando il terzo posto a un punto. I Lupi, invece, si fermano dopo due risultati positivi. Il Grifone si porta avanti di due reti grazie alla doppietta di Grifo al 7’ e al 44’, ma gli ospiti rimettono in piedi la sfida grazie ai gol di Kruse al 52’ e Arnold all’84’. Tuttavia, all’87’ Schlotterbeck regala i tre punti al Friburgo.

Tutto facile per il Lipsia che passeggia sul campo del Greuther Fürth, travolto 1-6. Terza sconfitta nelle ultime quattro gare per i biancoverdi, ultimi e lontani undici punti dalla zona salvezza, mentre la squadra della Red Bull difende il quarto posto in coabitazione con Friburgo e Hoffenheim. Il vantaggio dei padroni di casa al 4’ con un mancino di Leweling sul primo palo è solo illusorio, perché gli ospiti si portano sul poker già nel primo tempo. Pareggia André Silva al 17’ con un colpo di testa, poi segna Forsberg al 32’ con una sassata da fuori area. Il pallonetto di Laimer al 34’ vale il tris, poi arriva il quarto gol di Henrichs al 45’ in spaccata. Nella ripresa lo stacco vincente di Simakan al 58’ e il destro preciso di Nkunku al 69’ arrotondano il punteggio. Questo è tutto per la giornata 26 di Bundesliga.

Bundesliga, giornata 26: la classifica

  1. Bayern Monaco 60
  2. Borussia Dortmund 53 *
  3. Bayer Leverkusen 45
  4. Lipsia 44
  5. Friburgo 44
  6. Hoffenheim 44
  7. Colonia 39
  8. Union Berlino 38
  9. Eintracht Francoforte 37
  10. Mainz 34 **
  11. Bochum 32
  12. Wolfsburg 31
  13. Borussia M’Gladbach 30
  14. Augsburg 26 *
  15. Arminia Bielefeld 25
  16. Stoccarda 23
  17. Hertha Berlino 23
  18. Greuther Fürth 14

Bundesliga, il programma della giornata 27

18/03/2022

  • Bochum – Borussia M’Gladbach (ore 20:30)

19/03/2022

  • Hertha Berlino – Hoffenheim (ore 15:30)
  • Stoccarda – Augsburg (ore 15:30)
  • Greuther Fürth – Friburgo (ore 15:30)
  • Mainz – Arminia Bielefeld (ore 15:30)
  • Bayern Monaco – Union Berlino (ore 18:30)

20/03/2022

  • Lipsia – Eintracht Francoforte (ore 15:30)
  • Wolfsburg – Bayer Leverkusen (ore 17:30)
  • Colonia – Borussia Dortmund (ore 19:30)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui