Bundesliga, giornata 26: braccio di ferro tra Bayern e Lipsia

0
Bundesliga, giornata 26: braccio di ferro tra Bayern e Lipsia

Continua anche nella giornata 26 il braccio di ferro per la vetta della Bundesliga tra Bayern Monaco e Lipsia: i bavaresi rifilano un poker allo Stoccarda e la squadra di Nagelsmann vince in casa dell’Arminia Bielefeld. Decisivo sarà lo scontro diretto del prossimo turno. Il Wolfsburg consolida il terzo posto e l’Eintracht torna a vincere con cinque gol all’Union Berlino, mentre Haaland salva il Borussia Dortmund dalla sconfitta contro il Colonia. Torna al successo il Borussia M’Gladbach inguaiando lo Schalke, colpo del Mainz in chiave salvezza mentre torna a vincere il Friburgo. L’Hertha Berlino respira travolgendo il Leverkusen. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati della giornata 26 di Bundesliga.

Bundesliga, giornata 26: poker del Bayern in dieci uomini, al Lipsia basta Sabitzer

Non basta nemmeno l’espulsione di Davies dopo soli dieci minuti a complicare la vita al Bayern Monaco, che spazza via lo Stoccarda con un netto 4-0 firmando la quarta vittoria consecutiva in campionato. Nonostante l’inferiorità numerica dal 12’, i bavaresi si portano in vantaggio cinque minuti più tardi con il solito Lewandowski infilando il pallone all’incrocio sull’assist di Gnabry, che al 22’ si mette in proprio raddoppiando con un tiro all’angolino. Passa un minuto e la squadra di Flick cala anche il tris ancora con l’attaccante polacco su cross di Müller. Lewandowski si conferma inarrestabile e al 39’ firma la tripletta personale con una conclusione potente.

Arminia-Lipsia Bundesliga, giornata 26: braccio di ferro tra Bayern e Lipsia

Il Lipsia torna a vincere dopo il pareggio nel turno precedente battendo 0-1 fuori casa l’Arminia Bielefeld, che subisce la seconda sconfitta nelle ultime tre uscite. Come da copione è la squadra di Nagelsmann a fare la partita e a costruire le migliori occasioni con Forsberg (grande parata di Ortega) e Halstenberg (colpo di testa a lato di pochissimo). A fine primo tempo ci prova anche Nkunku ma il suo tiro sbatte sulla traversa. Il Lipsia riesca a sbloccare i giochi dopo nemmeno un minuto dall’inizio della ripresa grazie a Sabitzer, che appoggia la sfera a porta vuota dopo l’assist di Dani Olmo. La squadra di proprietà della Red Bull firma la settima vittoria nelle ultime otto partite e resta in scia del Bayern a quattro punti di distanza.

Il Friburgo torna al successo dopo due sconfitte battendo 2-0 l’Augsburg, che non è ancora completamente tranquillo nel discorso salvezza. Decisive le reti di Sallai al 51’ e Lienhart al 79’.

Haaland salva il Borussia Dortmund, Wolfsburg sempre più terzo

Il Borussia Dortmund, sorteggiato in Champions League contro il Manchester City, perde terreno sul quarto posto pareggiando 2-2 in casa del Colonia, che manca il successo per la sesta gara di fila. Il solito Haaland porta in vantaggio i gialloneri al 3’ su un filtrante di Emre Can, ma i padroni di casa reagiscono pareggiando al 36’ con un rigore di Duda. Il Colonia riesce anche a completare la rimonta al 65’ con un tiro potente di Jakobs, poi ancora Haaland toglie le castagne dal fuoco ai suoi. Il norvegese colpisce un palo e firma la doppietta personale al 90’ su assist del classe 2002 Knauff.

Quarta vittoria nelle ultime cinque partite per il Wolfsburg che consolida il terzo posto dopo il successo per 1-2 sul campo del Werder Brema, che perde la seconda gara di fila. Lupi in vantaggio al 9’ grazie allo sfortunato autogol di Sargent, e al 42’ arriva il raddoppio di Weghorst su uno svarione della difesa di casa. Il Werder la riapre al 45’ con Mohwald abile a sfruttare un pallone vagante. Nella ripresa Weghorst si vede negare il tris ma nel finale è Casteels a salvare la vittoria per il Wolfsburg con un bell’intervento su Selke.

Seconda vittoria consecutiva del Mainz che fa un passo importante in chiave salvezza vincendo 1-2 in casa dell’Hoffenheim e uscendo dalla zona retrocessione. Gli ospiti si portano in vantaggio dopo un solo minuto con Glatzel, poi i padroni di casa pareggiano al 39’ con Bebou ma due minuti dopo Kohr firma la rete che risulterà decisiva. Seconda sconfitta di fila per l’Hoffenheim.

Bundesliga, giornata 26: cinquina Eintracht, Schalke quasi spacciato

L’Eintracht Francoforte torna a vincere dopo tre partite e consolida il quarto posto che significa Champions League, grazie al successo per 5-2 contro l’Union Berlino che si ferma dopo cinque risultati positivi. Andrè Silva porta in vantaggio le Aquile dopo tre minuti, ma al 7’ arriva già il pareggio degli ospiti con Kruse. I berlinesi pasticciano al 36’: Andrich e il proprio portiere Luthe non si capiscono e fanno finire la sfera nella propria porta. Tre minuti dopo Kostic cala anche il tris in favore dell’Eintracht.

La giornataccia dell’Union si complica al 41’ quando Andrè Silva firma il poker e la doppietta personale. Anche Kruse sigla il suo secondo gol di giornata con un gran colpo di testa al 48’, poi nella ripresa Andrich colpisce la traversa e sfiora il tentativo di riaprire definitivamente la sfida. Ci pensa Zuber a firmare il quinto gol al 92’: l’Eintracht resta imbattuto in casa.

Dopo sette sconfitte consecutive fra tutte le competizioni, il Borussia M’Gladbach torna a vedere la luce battendo 0-3 in trasferta lo Schalke 04, che subisce la 18esima sconfitta in 26 partite e non risale dall’ultimo posto. Apre le danze Stindl al 15’, poi gli ospiti sfiorano anche il raddoppio con Pléa, Thuram e Neuhaus. Nella ripresa è ancora il Borussia a fare la partita e al 63’ arriva il raddoppio con un colpo di testa di Lainer su calcio d’angolo. Elvedi chiude i giochi al 72’.

Schalke-04-Borussia-MGladbach Bundesliga, giornata 26: braccio di ferro tra Bayern e Lipsia

Gran colpo dell’Hertha Berlino in chiave salvezza, grazie al 3-0 rifilato al Bayer Leverkusen che perde la terza gara nelle ultime quattro uscite. Decidono le reti di Zeefuik al 4’, Cunha al 26′ e Cordoba al 33’.

Prossimo turno: il programma della 27^ giornata

03/04/2021

  • Bayer Leverkusen – Schalke 04 (ore 15,30)
  • Borussia Dortmund – Eintracht Francoforte (ore 15,30)
  • Mainz – Arminia Bielefeld (ore 15,30)
  • Wolfsburg – Colonia (ore 15,30)
  • Augsburg – Hoffenheim (ore 15,30)
  • Lipsia – Bayern Monaco (ore 18,30)
  • Borussia M’Gladbach – Friburgo (ore 20,30)

04/04/2021

  • Stoccarda – Werder Brema (ore 15,30)
  • Union Berlino – Hertha Berlino (ore 18,00)

Classifica

  1. Bayern Monaco – 61
  2. Lipsia – 57
  3. Wolfsburg – 51
  4. Eintracht Francoforte – 47
  5. Borussia Dortmund – 43
  6. Bayer Leverkusen – 40
  7. Union Berlino – 38
  8. Friburgo – 37
  9. Stoccarda – 36
  10. Borussia M’Gladbach – 36
  11. Hoffenheim – 30
  12. Werder Brema – 30
  13. Augsburg – 29
  14. Hertha Berlino – 24
  15. Mainz – 24
  16. Colonia – 23
  17. Arminia Bielefeld – 22
  18. Schalke 04 – 10

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui