Bundesliga, giornata 26: dilagano Bayern e Lipsia, crisi Wolfsburg

0

Vittorie in trasferta per Leverkusen e Bayern nella giornata 26 di Bundesliga, calano il tris Stoccarda e Borussia Dortmund che restano in zona Champions League. Dilaga il Lipsia, continua a vincere l’Augsburg che avvicina la zona Europa grazie alla sconfitta dell’Eintracht. In zona salvezza vittorie importanti per Mainz e Union Berlino. Crisi nera per il Wolfsburg: esonerato il tecnico Niko Kovac.

Bundesliga, giornata 26: Friburgo-Leverkusen 2-3, Darmstadt-Bayern 2-5

Il Bayer Leverkusen mantiene l’imbattibilità in questa stagione, portando a casa un’altra vittoria. Battuto 2-3 in trasferta il Friburgo, che subisce la seconda sconfitta in pochi giorni dopo quella contro il West Ham in Europa League. Aspirine in vantaggio dopo appena due minuti con un gran destro a giro di Wirtz dal limite dell’area, pareggia Doan al 10′ con un sinistro in area sul primo palo. Hlozek riporta avanti gli ospiti al 40′ con un tap-in a porta vuota dopo due rimpalli con il portiere, poi al 52′ Schick cala il tris con un grande anticipo a centro area. I padroni di casa accorciano le distanze al 79′ con una ribattuta vincente di Keitel dopo una respinta del portiere.

Tutto facile per il Bayern Monaco che dilaga 2-5 sul campo del Darmstadt e ottiene la terza vittoria nelle ultime quattro partite di campionato. I padroni di casa incassano la terza sconfitta di fila e non vincono da 19 giornate. A passare in vantaggio sono i biancazzurri al 28′ con un destro piazzato di Skarke in area nell’angolino, poi al 36′ pareggia Musiala con un sinistro vincente da pochi passi. Kane completa la rimonta nel recupero del primo tempo con un colpo di testa in area piccola, al 64′ Musiala firma il tris e la doppietta personale con una bella azione personale passando in mezzo a tanti avversari. Gnabry cala il poker al 74′ con un sinistro preciso in area, quinto gol segnato da Tel al 93′ con una girata fa pochi passi. Al 95′ segnano i padroni di casa con un tocco vincente di Vilhelmsson.

Dortmund-Eintracht 3-1, Colonia-Lipsia 1-5, Hoffenheim-Stoccarda 0-3

Il Borussia Dortmund si conferma al quarto posto battendo 3-1 l’Eintracht Francoforte, che si ferma dopo cinque risultati utili consecutivi in campionato. I gialloneri, invece, conquistano la quarta vittoria di fila tra Bundesliga e Champions League. Vantaggio delle Aquile al 13′ con un destro preciso dell’ex Götze da fuori area, pareggia Adeyemi al 33′ con un tap-in sul secondo palo. I padroni di casa completano la rimonta all’81’ con un colpo di testa di Hummels sugli sviluppi di una punizione. Cala il tris Emre Can al 93′ su calcio di rigore.

Il Lipsia dilaga a Colonia nell’anticipo di questo turno vincendo 1-5. Quarto successo nelle ultime cinque gare di campionato per i biancorossi, mentre i padroni di casa non vincono da sei giornate. Ospiti in vantaggio al 15′ con Simons che non sbaglia tutto solo davanti al portiere, pareggia Adamyan al 18′ con una zampata da pochi passi sugli sviluppi di un corner. Lipsia di nuovo avanti al 63′ con un tocco a porta vuota di Openda, al termine di una bella azione corale. L’ex Lens firma la doppietta personale al 67′ con un gran colpo di testa, poi al 70′ arriva il poker di Haidara con una conclusione all’angolino da fuori area. C’è gloria anche per Poulsen all’82’ con un tap-in da pochi passi.

Lo Stoccarda si avvicina sempre di più all’obiettivo Champions League, conquistando la settima vittoria nelle ultime otto giornate. Gli Svevi battono 0-3 in trasferta l’Hoffenheim, che subisce la seconda sconfitta di fila. Vantaggio di Millot al 16′ con un sinistro preciso in area nell’angolino, raddoppia Guirassy nel recupero del primo tempo capitalizzando sotto la traversa il secondo assist di Undav. Cala il tris Leweling al 68′ con un gran diagonale sugli sviluppi di un corner.

Heidenheim-Gladbach 1-1, Union-Werder 2-1, Wolfsburg-Augsburg 1-3, Mainz-Bochum 2-0

Terzo pareggio consecutivo per il Borussia M’Gladbach dopo l’1-1 sul campo dell’Heidenheim. I padroni di casa tornano a muovere la classifica dopo due sconfitte di fila ma non vincono da cinque giornate. Vantaggio dei Fohlen al 9’ con un destro preciso in area di Hack, pareggia Dinkci al 66’ con una splendida conclusione a giro da fuori area all’incrocio dei pali.

Riparte l’Union Berlino dopo due sconfitte consecutive battendo 2-1 il Werder Brema, che subisce il terzo ko di fila. Doppio vantaggio dei capitolini, che sbloccano la partita al 50’ con un gran sinistro in area di Vertessen sotto la traversa e raddoppiano al 52’ con una conclusione di Aaronson da pochi passi. Gli ospiti accorciano le distanze al 63’ con Weiser che svetta di testa sugli sviluppi di un corner anticipando il portiere in uscita.

Ancora un risultato positivo dell’Augsburg, che nella giornata 26 di Bundesliga batte 1-3 in trasferta il Wolfsburg centrando la quarta vittoria consecutiva. Momento negativo per i Lupi, che subiscono la terza sconfitta di fila e non vincono da undici giornate. Wimmer (poi espulso al 45’) porta in vantaggio i padroni di casa al 9’ con una girata, ma nel recupero del primo tempo pareggia Maier con una punizione deviata. La doppietta di Jakic completa la rimonta degli ospiti. Il raddoppio arriva al 61’ in mischia sugli sviluppi di un corner, tris al 79’ con un destro da fuori area che fulmina il portiere sul primo palo.

Il Mainz torna a vincere dopo tre partite aggiudicandosi lo scontro salvezza contro il Bochum, battuto 2-0 e giunto alla quarta sconfitta consecutiva. Decisiva la doppietta di Burkardt, che sblocca la partita nel recupero del primo tempo su calcio di rigore e raddoppia al 71’ con un tap-in da pochi passi.

Bundesliga, giornata 26: la classifica

Bundesliga, giornata 26: dilagano Bayern e Lipsia, crisi Wolfsburg

Bundesliga, giornata 26: dilagano Bayern e Lipsia, crisi Wolfsburg

Bundesliga, il programma della giornata 27

Bundesliga, giornata 26: dilagano Bayern e Lipsia, crisi Wolfsburg

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui