Bundesliga, giornata 3: cinquina Bayern, Wolfsburg in vetta

0

Wolfsburg unica squadra a punteggio pieno dopo la giornata 3 di Bundesliga, grazie al successo sul Lipsia che subisce la seconda sconfitta. Cinquina senza storia del Bayern contro l’Hertha Berlino, il Borussia Dortmund batte l’Hoffenheim al 91’. Vincono nuovamente Friburgo e Bayer Leverkusen, ancora nessun successo per Eintracht e M’Gladbach. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati della giornata 3 di Bundesliga.

Bundesliga, giornata 3: cinquina Bayern, Haaland decisivo al 91’

Straripante il Bayern Monaco che passeggia 5-0 sull’Hertha Berlino, ancora a secco di punti dopo tre giornate. Bavaresi in vantaggio al 6’: cross basso di Davies, velo di Lewandowski e destro vincente di Müller all’angolino. Raddoppio al 34’ a firma del bomber polacco che prima colpisce la traversa con un colpo di testa sul cross di Gnabry, poi va a riprendersi il pallone con uno stacco imperioso mettendolo in rete da pochi passi. Nella ripresa tris di Musiala al 49’ con un destro a giro in area, mentre al 70’ Lewandowski firma il poker con un tap-in a porta vuota sul servizio di Sané. Il polacco si porta il pallone a casa quando all’84’ cala la tripletta personale: sponda di Nianzou da calcio d’angolo e colpo di testa semplicissimo per Lewa davanti a Schwolow.

Il Borussia Dortmund soffre ma porta a casa la vittoria battendo 3-2 l’Hoffenheim in extremis. Dopo un primo tempo con poche emozioni, in cui l’occasione migliore è per gli ospiti con la traversa di Kramaric, succede tutto nella ripresa. Gialloneri in vantaggio al 49’ con un destro a giro di Reyna dal limite dell’area, ma al 61’ arriva il pareggio di Baumgartner che fulmina Kobel con un destro molto angolato. Padroni di casa di nuovo avanti al 69’ con il sinistro in area di Bellingham che raccoglie una respinta della difesa. L’Hoffenheim riesce ancora a pareggiare al 90’ grazie al tap-in di Dabbur sulla sponda di Akpoguma da calcio d’angolo, ma un minuto dopo è Haaland a decidere l’incontro a favore del Borussia con un sinistro ravvicinato sotto la traversa dopo una respinta di Baumann.

Wolfsburg in vetta da solo, M’Gladbach di nuovo ko

Il Wolfsburg si conferma da solo in vetta al campionato grazie al terzo successo in altrettante partite: battuto 1-0 il Lipsia nel big match della giornata 3 di Bundesliga. nel primo tempo occasioni da entrambe le parti: padroni di casa pericolosi con un destro di Baku sul quale vola Gulacsi, dall’altra parte Casteels deve intervenire in due circostanze. La rete decisiva è di Rousillon al 52’, con un tap-in a centro area dopo una respinta non perfetta di Gulacsi. In contropiede, Weghorst si divora il raddoppio sparando il pallone in curva. Dall’altra parte, occasione clamorosa anche per il Lipsia con Orban che da pochi metri non riesce a ribadire la sfera in rete svirgolando la conclusione.

Prima vittoria dell’Union Berlino, dopo due pareggi: battuto 2-1 il Borussia M’Gladbach, che invece resta fermo a un punto in classifica. Capitolini in vantaggio al 22’: cross di Haraguchi e colpo di testa di Giesselmann che piazza la sfera nell’angolino basso. Il raddoppio arriva al 41’ con una splendida combinazione: Awoniyi parte da centrocampo e se ne va in contropiede, palla a Kruse che gliela restituisce con un grande passaggio, l’attaccante nigeriano salta il portiere e deposita la sfera a porta vuota. Gli ospiti provano a rientrare in gioco al 91’: sinistro di Bénes respinto da Luthe, sulla ribattuta arriva Hofmann che mette dentro.

Vittorie esterne per Friburgo e Bayer Leverkusen

Altro poker del Bayer Leverkusen che dilaga 1-4 sul campo dell’Augsburg, ancora a secco di vittorie. Aspirine in vantaggio al 3’ con un’autorete clamorosa di Iago che beffa il proprio portiere con un goffo pallonetto, poi al 14’ arriva il raddoppio con il secondo autogol: sfortunato Niederlechner che devia nella porta amica un cross teso dalla fascia destra. Lo stesso attaccante dei padroni di casa si riscatta al 30’ riaprendo la partita: pasticcio in area tra Bakker e Hradecky, ne approfitta il numero 7 con un tocco vincente. Tuttavia il Bayer allunga le distanze nel secondo tempo: Schick cala il tris al 75’ con un sinistro sotto l’incrocio. All’81’ Wirtz firma il quarto gol superando il portiere in uscita.

Seconda vittoria di fila per il Friburgo che si impone 2-3 sul campo dello Stoccarda. Risultato che si decide interamente nel primo tempo, a cominciare dal vantaggio ospite dopo 3 minuti con una sassata in controbalzo di Jeong sotto la traversa dopo una respinta del portiere da calcio d’angolo. Il sudcoreano firma anche la doppietta personale al 9’, e Höler cala addirittura il tris al 28’ con uno stacco imperioso a centro area su cross di Sallai. I padroni di casa accorciano le distanze al 45’ con un’incursione in area di Mavropanos. Due minuti dopo rientrano in partita con il colpo di testa a centro area di Al Ghaddioui su cross di Endo. Nella ripresa Müller evita il poker con una grande parata sul destro di Sallai.

Bundesliga, giornata 3: tris del Mainz, l’Eintracht rallenta ancora

Vince nuovamente il Colonia che batte 2-1 il Bochum. Le occasioni migliori sono per i padroni di casa che si vedono annullare un gol e colpiscono due pali prima di passare in vantaggio all’82’: cross di Kainz e tocco vincente di Schaub davanti alla porta. Il raddoppio arriva al 91’ con un’azione molto simile: cross di Ostrák e destro al volo di Lemperle a pochi passi da Riemann. Gli ospiti accorciano le distanze al 94’ con il sinistro a centro area di Zoller, ma non basta per evitare il ko.

Bundesliga, giornata 3: cinquina Bayern, Wolfsburg in vetta

Sale a quota 6 punti in classifica anche il Mainz che travolge 3-0 il Greuther Fürth, a secco di vittorie. Vantaggio al 15’ con il sinistro in area di Lucoqui che passa sotto le gambe del portiere. Tre minuti più tardi arriva il raddoppio con Szalai che a centro area si fa trovare pronto sul servizio perfetto di Widmer. Tris nel secondo tempo, al 92’, con il tap-in a centro area di Stöger, subentrato solo tre minuti prima, sull’assist di Onisiwo che resiste alla carica di tre avversari.

Terzo pareggio consecutivo per l’Arminia Bielefeld che ferma l’Eintracht Francoforte sull’1-1. Alle Aquile, che rimandano la prima vittoria in questo campionato, non basta il gol di Hauge: lancio lungo di Kamada per Durm che trova a rimorchio il norvegese per la rete del vantaggio. Quando sembra fatta per gli ospiti, arriva il pareggio dell’Arminia all’86’ con Wimmer sull’assist di Klos.

Prossimo turno: il programma della 4^ giornata

11/09/2021

  • Bayer Leverkusen – Borussia Dortmund (ore 15,30)
  • Greuther Fürth – Wolfsburg (ore 15,30)
  • Hoffenheim – Mainz (ore 15,30)
  • Friburgo – Colonia (ore 15,30)
  • Union Berlino – Augsburg (ore 15,30)
  • Lipsia – Bayern Monaco (ore 18,30)

12/09/2021

  • Eintracht Francoforte – Stoccarda (ore 15,30)
  • Bochum – Hertha Berlino (ore 17,30)
  • Borussia M’Gladbach – Arminia Bielefeld (ore 19,30)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui