Bundesliga, giornata 30: Lipsia terzo, dilaga il Dortmund

0
Bundesliga, giornata 30: Lipsia terzo, dilaga il Dortmund

Altra vittoria del Bayern Monaco nella giornata 30 di Bundesliga: la vittoria del titolo potrebbe arrivare già nel prossimo turno nel ‘Klassiker’ contro il Borussia Dortmund. I gialloneri restano a -9 dopo aver strapazzato il Wolfsburg, il Lipsia vince a Leverkusen e sale al terzo posto. Friburgo a un solo punto dalla zona Champions. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati.

Bundesliga, giornata 30: Bielefeld-Bayern 0-3, Dortmund-Wolfsburg 6-1, Leverkusen-Lipsia 0-1

Dopo l’eliminazione dalla Champions League, il Bayern Monaco rimette la testa al campionato conquistando la quarta vittoria consecutiva. Netto 0-3 sul campo dell’Arminia Bielefeld, che subisce la sesta sconfitta nelle ultime sette partite e resta penultimo a tre punti dalla zona salvezza. Dopo una traversa di Lewandowski, i bavaresi passano in vantaggio al 10’ grazie a un’autorete di Larsen. Raddoppio di Gnabry nel recupero del primo tempo con un destro al volo in area, tris di Musiala all’84’ con un tocco in anticipo su un difensore.

Il Borussia Dortmund spazza via il Wolfsburg con un 6-1 senza storia, poco utile però ai fini della classifica visto il distacco invariato dalla capolista a quattro giornate dalla fine. Per i Lupi, invece, si tratta della quarta sconfitta nelle ultime cinque partite. Gialloneri avanti al 24’ con il 17enne Rothe, subito in gol all’esordio con un colpo di testa da calcio d’angolo. Due minuti dopo raddoppia Witsel con un mancino a centro area e al 28’ la deviazione di Akanji su punizione vale il tris. Poker di Emre Can al 34’ con un sinistro preciso da fuori area, e quattro minuti più tardi Haaland ritrova la rete dopo 84 giorni con un tap-in a porta vuota. L’attaccante norvegese fa doppietta al 54’ con un tiro sotto la traversa, poi all’81’ Baku rende meno amaro il passivo con una gran conclusione sotto la traversa.

Dopo aver eliminato l’Atalanta dai quarti di Europa League, il Lipsia prosegue anche in campionato il suo momento magico. Terza vittoria consecutiva grazie allo 0-1 sul campo del Bayer Leverkusen nel big match di giornata: le Aspirine cedono il terzo posto proprio alla squadra di Tedesco. Decisiva la rete di Szoboszlai al 69’ per il sorpasso.

Gladbach-Colonia 1-3, Friburgo-Bochum 3-0, Union-Eintracht 2-0

Il Friburgo consolida il quinto posto grazie alla vittoria per 3-0 sul Bochum, che scivola dopo due risultati utili di fila. Il Grifone non molla l’inseguimento alla zona Champions League, distante un solo punto. Vantaggio di Kübler al 5’ con un gran destro in area all’incrocio dei pali, poi arriva la doppietta di Sallai che firma il bis al 16’ con un diagonale chirurgico nell’angolino basso e realizza la terza rete con un colpo di testa. Gli ospiti chiudono la gara in dieci uomini per l’espulsione di Stafylidis al 68’.

L’Union Berlino firma la terza vittoria consecutiva e sale al sesto posto, battendo 2-0 l’Eintracht Francoforte che in settimana aveva compiuto l’impresa al “Camp Nou” eliminando il Barcellona dall’Europa League. In campionato, invece, le Aquile steccano e non vincono da quattro gare. Capitolini in vantaggio al 17’ con Awoniyi che conclude un’azione personale di forza, e al 20’ raddoppia il capitano Prömel con un gran destro all’incrocio.

Secondo successo di fila per il Colonia che batte 1-3 il Borussia M’Gladbach in trasferta e si porta a una sola lunghezza dalla zona Europa, mentre i ‘Die Fohlen’ si fermano dopo quattro risultati utili consecutivi. Torna alla rete Modeste che firma il vantaggio degli ospiti al 5’ con un tiro di prima intenzione a centro area, e al 20’ Kainz raddoppia da due passi. Cala il tris Ljubicic al 34’ con un destro preciso nell’angolino basso, poi all’85’ Embolo accorcia le distanze con un’azione di forza.

Mainz-Stoccarda 0-0, Hoffenheim-Fürth 0-0, Augsburg-Hertha 0-1

Il Mainz torna a fare punti dopo due sconfitte di fila pareggiando 0-0 in casa contro lo Stoccarda, che scivola al terzultimo posto ma con la zona salvezza distante un solo punto. L’occasione migliore è per i padroni di casa con un palo colpito da Kohr. Finisce con lo stesso risultato la sfida tra Hoffenheim e Greuther Fürth: i biancoblù tornano a fare punti dopo tre sconfitte di fila ma scivolano fuori dalla zona Europa, mentre i biancoverdi ultimi in classifica portano a casa il terzo pareggio nelle ultime quattro gare ma sono a un passo dalla retrocessione.

In zona salvezza vince, invece, l’Hertha Berlino che nella giornata 30 di Bundesliga batte 0-1 l’Augsburg in trasferta e sale al quartultimo posto uscendo dalle zone pericolose della classifica. Decisiva la rete di Serdar al 49’ con uno splendido colpo di tacco. Seconda sconfitta di fila per i padroni di casa, che comunque hanno sei punti di vantaggio sulla zona retrocessione.

Bundesliga, giornata 30: la classifica

  1. Bayern Monaco 72
  2. Borussia Dortmund 63
  3. Lipsia 54
  4. Bayer Leverkusen 52
  5. Friburgo 51
  6. Union Berlino 47
  7. Colonia 46
  8. Hoffenheim 45
  9. Mainz 39
  10. Eintracht Francoforte 39
  11. Borussia M’Gladbach 37
  12. Bochum 36
  13. Wolfsburg 34
  14. Augsburg 32
  15. Hertha Berlino 29
  16. Stoccarda 28
  17. Arminia Bielefeld 26
  18. Greuther Fürth 17

Bundesliga, il programma della giornata 31

22/04/2022

  • Wolfsburg – Mainz (ore 20:30)

23/04/2022

  • Lipsia – Union Berlino (ore 15:30)
  • Greuther Fürth – Bayer Leverkusen (ore 15:30)
  • Eintracht Francoforte – Hoffenheim (ore 15:30)
  • Friburgo – Borussia M’Gladbach (ore 15:30)
  • Colonia – Arminia Bielefeld (ore 15:30)
  • Bayern Monaco – Borussia Dortmund (ore 18:30)

24/04/2022

  • Bochum – Augsburg (ore 15:30)
  • Hertha Berlino – Stoccarda (ore 17:30)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui