Bundesliga, giornata 31: il Bayern è campione, harakiri Lipsia

0
Bundesliga, giornata 31: il Bayern è campione, harakiri Lipsia

Ora è ufficiale, nella giornata 31 di Bundesliga il Bayern Monaco conquista il 32esimo titolo della sua storia grazie al successo sul Borussia Dortmund. A tre giornate dalla fine è ancora bagarre per la zona Champions: l’Union Berlino vince a Lipsia e si porta a -4, il Friburgo non ne approfitta per agganciare il quarto posto mentre il Leverkusen si riprende la terza posizione. Retrocesso il Greuther Fürth. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati.

Bundesliga, giornata 31: Bayern-Dortmund 3-1, Fürth-Leverkusen 1-4, Lipsia-Union 1-2

È festa per il Bayern Monaco che batte 3-1 il Borussia Dortmund nel big match e ufficializza la vittoria del decimo titolo consecutivo, impresa mai riuscita a nessuna squadra nei cinque maggiori campionati europei. Vantaggio di Gnabry al 15’ con una bella conclusione dal limite dell’area sugli sviluppi di un corner, raddoppia Lewandowski al 34’ con un sinistro preciso davanti alla porta. Emre Can accorcia le distanze al 53’ su calcio di rigore spiazzando Neuer, ma Musiala chiude i giochi all’83’ con un tiro da pochi passi.

Finisce l’avventura in Bundesliga del Greuther Fürth, che perde 1-4 in casa contro il Bayer Leverkusen e certifica l’aritmetica retrocessione. Successo importante per le Aspirine che tornano al terzo posto sorpassando il Lipsia. A passare in vantaggio sono i padroni di casa al 5’ con Willems, ma tre minuti dopo arriva già il pareggio di Schick. Gli ospiti completano la rimonta con Azmoun al 18’ e arrotondano il risultato nella ripresa grazie alle reti di Paulinho al 58’ e Palacios all’84’.

Harakiri del Lipsia che nel giro di tre minuti a ridosso del 90’ perde la sfida casalinga contro l’Union Berlino. Successo per 1-2 dei capitolini che firmano la quarta vittoria consecutiva e consolidano il sesto posto, portandosi a quattro punti dalla zona Champions League. Tre giorni dopo il confronto nella semifinale della Coppa di Germania vinta con lo stesso risultato dalla squadra di Tedesco, l’Union si vendica; la compagine della Red Bull non perdeva in campionato da nove partite e ora è scivolata al quarto posto. Padroni di casa in vantaggio al 46’ con Poulsen, poi nel finale gli ospiti ribaltano la situazione: pareggia Michel all’86 e tre minuti dopo Behrens completa il sorpasso.

Eintracht-Hoffenheim 2-2, Friburgo-Gladbach 3-3, Colonia-Bielefeld 3-1

L’Hoffenheim perde altri punti per la rincorsa alla zona Europa pareggiando 2-2 sul campo dell’Eintracht Francoforte. Ora i biancoblù sono a quattro punti dal sesto posto, mentre le Aquile si preparano all’andata della semifinale di Europa League contro il West Ham in programma giovedì. Vantaggio degli ospiti al 12’ grazie all’autorete di N’Dicka, che si riscatta siglando il pareggio al 32’. Kamada completa la rimonta al 66’, ma Rutter firma il pareggio dell’Hoffenheim al 78’.

Il Friburgo manca l’opportunità di agganciare il quarto posto pareggiando 3-3 in casa contro il Borussia M’Gladbach. Il Grifone resta quinto in classifica a due punti dalla zona Champions. Doppio vantaggio degli ospiti che segnano al 3’ con un rigore di Bensebaini e firmano il bis al 13’ con Embolo che non sbaglia davanti al portiere. Grifo riapre la partita al 49’ ancora su calcio di rigore, e al 61’ Günter pareggia i conti con un fendente preciso dalla distanza. Lienhart completa la rimonta all’80’ con un colpo di testa da calcio d’angolo, ma al 93’ Stindl gela i padroni di casa con uno stacco perfetto a centro area.

Per l’Europa c’è anche il Colonia, distante un solo punto dal sesto posto. Terza vittoria consecutiva battendo 3-1 l’Arminia Bielefeld, che subisce il terzo ko di fila e resta in penultima posizione a sei lunghezze dalla salvezza diretta. Padroni di casa in vantaggio al 3’ con Uth, poi al 33’ l’autorete di Hübers regala il pareggio ai ‘Die Blauen’. Modeste riporta avanti il Colonia al 43’, e Thielmann firma il terzo gol all’86’.

Bochum-Augsburg 2-2, Hertha-Stoccarda 2-0, Wolfsburg-Mainz 5-0

Colpo salvezza dell’Augsburg, che vince 0-2 sul campo del Bochum e allunga a +7 sulla zona retrocessione avvicinando l’obiettivo della permanenza in Bundesliga. Seconda sconfitta consecutiva per i biancoblù, anch’essi vicinissimi alla salvezza diretta. Apre le marcature Hahn al 15’ con un pallonetto dopo il pasticcio di un difensore, raddoppia Gregoritsch al 43’ su calcio di rigore. Sempre in chiave salvezza, vittoria dell’Hertha Berlino che vince 2-0 lo scontro diretto contro lo Stoccarda e allontana la zona retrocessione a sei punti, mentre i biancorossi restano terzultimi a quattro punti proprio dai capitolini. Vantaggio di Selke al 4’, raddoppia Belfodil al 93’.

Nell’anticipo della giornata 31 di Bundesliga il Wolfsburg abbatte il Mainz con un netto 5-0 e avvicina la salvezza, mentre i biancorossi subiscono la terza sconfitta nelle ultime quattro partite. Partita chiusa già nel primo tempo: sblocca Wind all’8′ con un tocco a porta vuota, poi sale in cattedra Kruse che raddoppia al 24′ su rigore (espulso l’autore del fallo Tauer) e firma la doppietta personale al 35′ con un tiro di prima intenzione a centro area. Al 42′ cala la doppietta anche Wind che si ritrova il pallone davanti alla porta dopo un rimpallo fortuito, e al 47′ Kruse completa la sua tripletta con un sinistro preciso.

Bundesliga, giornata 31: la classifica

  1. Bayern Monaco 75
  2. Borussia Dortmund 63
  3. Bayer Leverkusen 55
  4. Lipsia 54
  5. Friburgo 52
  6. Union Berlino 50
  7. Colonia 49
  8. Hoffenheim 46
  9. Eintracht Francoforte 40
  10. Mainz 39
  11. Borussia M’Gladbach 38
  12. Wolfsburg 37
  13. Bochum 36
  14. Augsburg 35
  15. Hertha Berlino 32
  16. Stoccarda 28
  17. Arminia Bielefeld 26
  18. Greuther Fürth 17

Bundesliga, il programma della giornata 32

29/04/2022

  • Union Berlino – Greuther Fürth (ore 20:30)

30/04/2022

  • Mainz – Bayern Monaco (ore 15:30)
  • Borussia Dortmund – Bochum (ore 15:30)
  • Stoccarda – Wolfsburg (ore 15:30)
  • Augsburg – Colonia (ore 15:30)
  • Arminia Bielefeld – Hertha Berlino (ore 15:30)
  • Hoffenheim – Friburgo (ore 18:30)

02/05/2022

  • Borussia M’Gladbach – Lipsia (ore 20:30)
  • Bayer Leverkusen – Eintracht Francoforte (ore 20:30)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui