Bundesliga, giornata 34: Werder retrocesso, Union in Europa!

0

Ultimi verdetti nella giornata 34 che conclude la Bundesliga 2020/21. Cinquina del Bayern Monaco all’Augsburg con Lewandowski che entra nella storia del massimo campionato tedesco, Lipsia sconfitto dall’Union Berlino che si qualifica per i playoff della nuova Conference League. Beffato dunque il Borussia M’Gladbach, a cui non basta il successo sul Werder Brema che scivola al penultimo posto e retrocede. Si salva l’Arminia Bielefeld grazie alla vittoria sullo Stoccarda, il Colonia riesce ad evitare la retrocessione diretta e disputerà lo spareggio contro la terza classificata della ‘serie B’ tedesca. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati della giornata 34 di Bundesliga.

Bundesliga, giornata 34: Lewandowski meglio di Gerd Müller

Il Bayern Monaco campione di Germania chiude la stagione con un netto 5-2 ai danni dell’Augsburg, che subisce la quarta sconfitta nelle ultime cinque gare ma comunque era già salvo. Bavaresi in vantaggio al 9’ con un’autorete di Gouweleeuw nel tentativo di anticipare Coman. Al 23’ arriva il raddoppio grazie a un colpo di testa di Gnabry dopo una doppia parata del portiere e un palo nella stessa azione. Poco dopo Neuer para un rigore a Caligiuri e al 33’ i padroni di casa calano il tris con Kimmich che scarica un destro da fuori area dritto all’incrocio dei pali. Passano dieci minuti e il Bayern dilaga con un destro bellissimo di Coman dalla distanza che vale il poker.

Nella ripresa, Hahn accorcia le distanze al 67’ con un colpo di testa. Cinque minuti dopo il destro in area di Niederlechner sembra rendere meno amaro il passivo per gli ospiti. Tuttavia, al 90’ sale in cattedra Lewandowski che salta il portiere dopo una parata e deposita la sfera in rete. Il polacco chiude a 41 reti in 29 presenze, diventando il miglior marcatore nella storia della Bundesliga in una singola stagione: superato Gerd Müller (40 gol in 34 presenze). È anche il giorno di alcuni addii in casa bavarese: salutano il tecnico Flick (a un passo dalla panchina della Germania), Alaba, Boateng e Martinez.

Quasi al fotofinish, il Colonia evita la retrocessione diretta battendo 1-0 lo Schalke 04 e salendo al terzultimo posto, che vale lo spareggio contro la terza classificata del campionato cadetto. Il gol decisivo arriva solo all’86’ grazie a Bornauw. Lo Schalke chiude all’ultimo posto, con il minor numero di vittorie (3), la peggior difesa (86 gol subiti) e il peggior attacco (25 reti).

Che soddisfazione per l’Union Berlino, Wolfsburg battuto dal Mainz

Impresa dell’Union Berlino, che da neopromossa conquista la sua prima partecipazione in assoluto a una competizione europea dopo il successo per 2-1 sul Lipsia, chiudendo al settimo posto che vale la partecipazione alla Conference League. Nel primo tempo l’occasione migliore è per i capitolini con un palo di Musa. A passare in vantaggio è però la squadra di Nagelsmann (all’ultima panchina con il Lipsia) al 55’ con Kluivert, che supera il portiere autore di un’uscita rivedibile. L’Union pareggia al 67’ con un destro al volo di Friedrich sugli sviluppi di un corner, e al 92’ Kruse completa la rimonta regalando il successo alla squadra di casa. Il Lipsia chiude al secondo posto.

Bundesliga, giornata 34: Werder retrocesso, Union in Europa!

Il Borussia Dortmund chiude in bellezza al terzo posto battendo 3-1 il Bayer Leverkusen, che era già certo del sesto posto e dunque dell’Europa League. Gialloneri in vantaggio al 5’ grazie a un diagonale imparabile di Haaland, e al 51’ arriva il raddoppio di Reus con un tiro-cross su punizione. Ancora Haaland chiude i conti all’84’ sfruttando un errore difensivo degli ospiti, che accorciano le distanze cinque minuti dopo con un rigore di Bender. Il Borussia chiude con la settima vittoria consecutiva.

Quarto posto per il Wolfsburg, che era già sicuro di un posto in Champions League e nell’ultima gara perde 2-3 in casa contro il Mainz, già salvo. Botta e risposta fra le due squadre: ospiti avanti al 44’ con Boetius, poi Philipp pareggia al 47’. Quaison riporta avanti il Mainz al 54’ ma Victor Sà firma il nuovo pareggio al 66’, prima del gol decisivo messo a segno da Bell al 77’ che regala i tre punti agli ospiti.

Bundesliga, giornata 34: Arminia salvo, retrocede il Werder Brema

L’Arminia Bielefeld conquista la salvezza all’ultimo turno grazie alla vittoria esterna per 0-2 sullo Stoccarda, che chiude al nono posto. Decidono le reti di Klos al 66’ su rigore e Doan al 72’.

L’Hoffenheim conclude la stagione con il settimo risultato utile consecutivo battendo 2-1 l’Hertha Berlino, salvo già dalla giornata precedente. Capitolini in vantaggio al 43’ con Darida, ma i padroni di casa rimontano nel secondo tempo con le reti di Adamyan al 49’ e Kramaric al 91’.

Quinto posto per l’Eintracht Francoforte, che nonostante la delusione per aver perso la zona Champions League nelle ultime giornate può consolarsi con un posto ai gironi di Europa League, a testimonianza di una stagione comunque positiva. Le Aquile chiudono con una vittoria per 3-1 sul Friburgo, che chiude al decimo posto. Succede tutto nel secondo tempo, apre le danze su rigore al 62’ Andrè Silva (vice-capocannoniere con 28 gol) e Jeong pareggia al 76’. L’Eintracht prende il largo con Tourè all’87’ e Ache al 92’.

A causa di un finale di stagione da horror, il Werder Brema retrocede incassando la nona sconfitta nelle ultime dieci partite. Finisce 2-4 per il Borussia M’Gladbach, che chiude all’ottavo posto vedendosi soffiare il posto in Conference League dall’Union Berlino. Tutto facile per gli ospiti che sbloccano la partita al 3’ con Stindl e dilagano nella ripresa con Thuram al 52’, Bensebaini al 58’ e Neuhaus al 67’. I gol di Rashica all’80’ e Fullkrug all’83’ servono solo a rendere meno amaro il passivo per il Werder, che nella prossima stagione ripartirà dalla ‘serie B’ tedesca.

Classifica finale

  1. Bayern Monaco – 78
  2. Lipsia – 65
  3. Borussia Dortmund – 64
  4. Wolfsburg – 61
  5. Eintracht Francoforte – 60
  6. Bayer Leverkusen – 52
  7. Union Berlino – 50
  8. Borussia M’Gladbach – 49
  9. Stoccarda – 45
  10. Friburgo – 45
  11. Hoffenheim – 43
  12. Mainz – 39
  13. Augsburg – 36
  14. Hertha Berlino – 35
  15. Arminia Bielefeld – 35
  16. Colonia – 33
  17. Werder Brema – 31
  18. Schalke 04 – 16

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui