Bundesliga, quinta giornata: goleada Bayern, Lipsia in vetta

0
Bundesliga, quinta giornata: goleada Bayern, Lipsia in vetta

Prosegue la corsa delle big nella quinta giornata di Bundesliga: altra goleada del Bayern Monaco che rifila una cinquina all’Eintracht, tris del Borussia Dortmund nel derby della Ruhr contro lo Schalke e il Lipsia si conferma la prima della classe. Sale al quarto posto il Bayer Leverkusen, colpo esterno del Borussia M’gladbach contro il Mainz che resta inchiodato a zero punti. Guarisce dalla pareggite il Wolfsburg, il Colonia strappa un punto allo Stoccarda. Pareggiano Werder Brema e Hoffenheim, stesso esito tra Union Berlino e Friburgo. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati della quinta giornata di Bundesliga.

Bundesliga, quinta giornata: cinquina Bayern, tris Borussia. Lipsia sempre capolista

22 gol in cinque giornate, per una media di oltre quattro reti a partita. Il Bayern Monaco si conferma una macchina offensiva implacabile, come dimostra il 5-0 rifilato al malcapitato Eintracht Francoforte nel segno, manco a dirlo, di Robert Lewandowski. Al bomber polacco bastano dieci minuti per sbloccare la gara sgusciando in mezzo a due difensori, poi al 26’ Lewa sigla il raddoppio di testa su calcio d’angolo e cala la tripletta al 60’ raccogliendo un lancio di Douglas Costa. Proprio l’ex juventino lascia il posto a Sanè che v a segno al 72’ con un bellissimo sinistro a giro sotto l’incrocio. Al 90’ pokerissimo di Musiala con un tap-in da due passi. Prima sconfitta in campionato per l’Eintracht.

Tiene il passo anche il Borussia Dortmund che riscatta la sconfitta in Champions League contro la Lazio e si aggiudica per 3-0 il derby della Ruhr contro lo Schalke 04, penultimo con un punto. Dopo un primo tempo con poche emozioni, i gialloneri sbloccano la gara al 55’ con Akanji che su azione da corner non fallisce a pochi passi dalla porta. Strepitoso il gol di Haaland al 60’: il norvegese supera in velocità la difesa avversaria e batte il portiere con un tocco sotto. Hummels cala il tris con un colpo di testa al 78’ e chiude i conti di una partita quasi mai in discussione.

Il Lipsia comanda ancora, finisce la pareggite del Wolfsburg

Soffre ma vince ancora il Lipsia, che batte 2-1 l’Hertha Berlino e resta da solo in vetta alla classifica. A passare in vantaggio sono i berlinesi all’8’ con Cordoba, libero a centro area, ma dopo soli tre minuti una sassata di Upamecano su palla inattiva riporta la contesa in equilibrio. Zeefuik viene espulso al 50’ lasciando l’Hertha in inferiorità numerica: gli ospiti resistono fino al rigore di Sabitzer che al 77’ regala altri tre punti alla squadra di Nagelsmann.

Finisce la pareggite del Wolfsburg, che dopo quattro “X” in altrettante partite centra la prima vittoria in campionato e resta imbattuto. L’Arminia Bielefeld si arrende 2-1: i Lupi decidono la sfida nel giro di un minuto, segnando il vantaggio con Weghorst al 19’ e Arnold al 20’. Schipplock riapre i giochi all’80’ ma non basta. Pareggio tra Union Berlino e Friburgo: finisce 1-1, ospiti in vantaggio al 34’ grazie a un colpo da biliardo di Grifo e pareggio dei padroni di casa al 36’ con un tiro di Andrich da fuori area.

Bundesliga, quinta giornata: colpo esterno del M’gladbach, Leverkusen quarto

Il Borussia Moenchengladbach conferma il buon risultato di “San Siro” in Champions League vincendo 2-3 sul campo del Mainz, sempre più fanalino di coda della Bundesliga con zero punti. La squadra di Rose soffre più del previsto, pur passando in vantaggio al 15’ con Stindl che risolve una mischia. I padroni di casa non ci stanno e ribaltano il risultato: Mateta protagonista con una doppietta al 23’, ribadendo in rete un palo di Quaison, e al 36’. Il Borussia riacciuffa il risultato al 79’ con il rigore di Hofmann e ribalta tutto all’83’ con un gran colpo di testa di Ginter sugli sviluppi di un corner.

Sale al quarto posto il Bayer Leverkusen, che dopo il largo successo contro il Nizza in Europa League batte 3-1 l’Augsburg e mantiene l’imbattibilità. Protagonista l’argentino Alario con una doppietta al 16’ su rigore e al 74’. Nel mezzo il pareggio ospite di Caligiuri al 51’, Diaby chiude definitivamente i giochi al 94’. Manca l’aggancio in quarta posizione lo Stoccarda, fermato sull’1-1 in casa dal Colonia. Padroni di casa in vantaggio dopo un solo minuto con Mangala, al 23’ arriva il pareggio di Andersson su rigore. Stesso risultato anche tra Werder Brema e Hoffenheim: reti rispettive di Eggestein al 5’ e Geiger al 22’.

Prossimo turno: il programma della sesta giornata

30/10/2020

  • Schalke 04 – Stoccarda (ore 20.30)

31/10/2020

  • Colonia – Bayern Monaco (ore 15.30)
  • Arminia Bielefeld – Borussia Dortmund (ore 15.30)
  • Eintracht Francoforte – Werder Brema (ore 15.30)
  • Augsburg – Mainz (ore 15.30)
  • Borussia Moenchengladbach- Lipsia (ore 18.30)

01/11/2020

  • Friburgo – Bayer Leverkusen (ore 15.30)
  • Hertha Berlino – Wolfsburg (ore 18.00)

02/11/2020

  • Hoffenheim – Union Berlino (ore 20.30)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui