Bundesliga, settima giornata: il Bayern vince il ‘Klassiker’

0
Bundesliga, settima giornata: il Bayern vince il ‘Klassiker’

Nella settima giornata di Bundesliga il Bayern Monaco vola in testa alla classifica da solo battendo il Borussia Dortmund nel grande classico di Germania. Torna a vincere il Lipsia, il Bayer Leverkusen batte il M’gladbach al termine di una gara a dir poco emozionante. Non si ferma l’Union Berlino, vince il Wolfsburg che resta ancora imbattuto. Primo punto per il Mainz, segna Piatek nel successo esterno dell’Hertha Berlino. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati della settima giornata di Bundesliga.

Bundesliga, settima giornata: il ‘Klassiker’ al Bayern Monaco, torna a vincere il Lipsia

E’ del Bayern Monaco il ‘Klassiker’ di Germania contro il Borussia Dortmund: al Signal Iduna Park finisce 2-3 per i bavaresi, che restano da soli in cima alla classifica. La gara entra nel vivo da subito, ma bisogna attendere il 45’ per vedere sbloccato il risultato: Dortmund avanti con Reus che al centro dell’area piccola non può sbagliare. Prima dell’intervallo arriva subito il pareggio di Alaba al 49’ su calcio di punizione.

Nella ripresa il Bayern la ribalta subito con il grande ex Lewandowski, che incrocia bene di testa, i gialloneri sfiorano il pari con Reus e Hazard ma all’80’ si fanno trovare scoperti sul contropiede di Sanè che cala il tris. Il Borussia non demorde e all’83’ riapre i giochi con Haaland che salta Neuer e segna. Reus sfiora il pari e Lewandowski si vede annullare la doppietta: finisce con la gioia della squadra di Flick che vince il terzo ‘Klassiker’ consecutivo, compresa la finale di Supercoppa di Germania.

Il Lipsia dimentica la sconfitta contro il M’gladbach e si riscatta battendo 3-0 il Friburgo, successo che vale il secondo posto solitario. La squadra di Nagelsmann colpisce due pali con Orban e Forsberg, ma al 26’ riesce a passare in vantaggio con una girata di Konate in area piccola. Nella ripresa arriva il raddoppio di Sabitzer su rigore al 70’, Angeliño firma il tris all’89’ con un meraviglioso calcio di punizione che si insacca all’incrocio. Il Friburgo manca i tre punti per la sesta gara di fila.

Union Berlino travolgente, colpo esterno dell’Hertha. Pari spettacolo tra Stoccarda e Eintracht

Continua il momento positivo dell’Union Berlino, che travolge 5-0 l’Arminia Bielefeld e centra il sesto risultato utile consecutivo salendo al quinto posto in classifica. Gara che si sblocca dopo soli 3 minuti con Endo, al 13’ è già raddoppio con la botta violenta di Andrich da fuori area. Becker cala il tris al 47’ con un sinistro sul primo palo, al 51’ Kruse serve il poker su rigore. Il quinto gol è firmato da Teuchert all’89’. Quinta sconfitta consecutiva per l’Arminia Bielefeld.

Bel colpo esterno dell’Hertha Berlino, che vince 0-3 in casa dell’Augsburg e interrompe un digiuno dai tre punti che durava da cinque gare. I padroni di casa si vedono annullare un gol per fuorigioco al 41’, ma nell’azione successiva Uduokhai commette un fallo nella propria area di rigore: rigore per i berlinesi trasformato da Cunha. Nel secondo tempo, Lukebakio raddoppia al 52’ sfruttando l’errore di un difensore, l’ex milanista Piatek cala il tris all’86’ in contropiede.

Pirotecnico 2-2 tra Stoccarda ed Eintracht Francoforte: padroni di casa in vantaggio al 17’ con un rigore di Gonzalez, Castro raddoppia al 37’. Gli ospiti non si danno per vinti e rimettono la contesa in equilibrio: al 61’ accorcia l’ex milanista Andrè Silva, mentre al 75’ Abraham svetta di testa su corner e firma il pareggio. Terza ‘X’ consecutiva per lo Stoccarda, l’Eintracht manca il successo per la quarta gara di fila.

Bundesliga, settima giornata: che partita Leverkusen-M’gladbach!

Il secondo match di cartello della settima giornata di Bundesliga è quello tra Bayer Leverkusen e Borussia M’gladbach: partita bellissima che si conclude sul 4-3 per la squadra di Bosz, che centra la quarta vittoria consecutiva in campionato ed è sola al quarto posto. La gara si sblocca al 18’ in favore degli ospiti: Embolo viene steso in area di rigore al 18’ e Stindl non sbaglia dal dischetto. Al 27’ pareggia Alario con un destro a giro sotto l’incrocio, ma al 29’ ancora Stindl porta avanti il Borussia approfittando di un retropassaggio sbagliato. Gli ospiti mancano il tris con la traversa di Bensebaini e il contropiede fallito da Thuram, così il Leverkusen pareggia nuovamente: colpo di testa vincente di Alario al 41’, sbaglia l’uscita Sommer.

Le emozioni proseguono anche nella ripresa: Wolf sbaglia un clamoroso gol a porta vuota, e nell’azione successiva Bailey trafigge Sommer per il terzo gol del Leverkusen al 68’. Baumgartlinger cala il poker con una zampata all’82’, ma la squadra di Rose non ci sta e riapre i giochi con Lazaro che al 94’ si inventa uno splendido gol al volo di tacco; non basta per evitare la sconfitta al termine di una partita straordinaria.

Sale il Wolfsburg, il Mainz muove la classifica

Primo punto per il Mainz, che pareggia in casa 2-2 contro lo Schalke 04 nel match tra le ultime della classe. Brisinski la sblocca su rigore al 6’, lo Schalke pareggia al 38’ con una bella punizione di Uth sotto l’incrocio. Al 47’ il Mainz si riporta in vantaggio con un altro rigore, firmato questa volta da Mateta, ma gli ospiti riescono a pareggiare nuovamente all’82’ grazie a un’autorete di St. Juste. Entrambe le squadre non hanno ancora vinto in questo campionato.

Resta ancora imbattuto il Wolfsburg, che batte 2-1 l’Hoffenheim e sale al sesto posto. I ‘Lupi’ si portano in vantaggio al 5’ con il diagonale di Steffen, che al 26’ serve l’assist per il raddoppio di Weghorst. Nel finale il Wolfsburg rischia di compromettere il risultato: Weghorst fallisce un rigore e all’87’ Adamyan riapre i giochi. Al 94’ la grande chance per pareggiare con un calcio di rigore, ma Casteels respinge la conclusione di Dabbur e regala il successo al Wolfsburg.

Prossimo turno: il programma dell’ottava giornata

21/11/2020

  • Bayern Monaco – Werder Brema (ore 15,30)
  • Arminia Bielefeld – Bayer Leverkusen (ore 15,30)
  • Borussia Moenchengladbach – Augsburg (ore 15,30)
  • Hoffenheim – Stoccarda (ore 15,30)
  • Schalke 04 – Wolfsburg (ore 15,30)
  • Eintracht Francoforte – Lipsia (ore 18,30)
  • Hertha Berlino – Borussia Dortmund (ore 20,30)

22/11/2020

  • Friburgo – Mainz (ore 15,30)
  • Colonia – Union Berlino (ore 18,00)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui