Cagliari-Atalanta, le formazioni ufficiali: Dea con Ilicic-Zapata

0
Cagliari-Atalanta, le formazioni ufficiali: Dea con Ilicic-Zapata

Momento sempre più difficile per il Cagliari, che non vince da 14 partite consecutive e potrebbe arrivare a 15 per la prima volta dal 2010: i sardi cercheranno di rompere questo digiuno nella sfida di domani contro l’Atalanta (di seguito le formazioni ufficiali). I rossoblù sono terzultimi con 15 punti raccolti in 21 giornate, e nel 2021 hanno finora conquistato solo un pareggio: dall’inizio del nuovo anno, la squadra allenata da Di Francesco è ultima assieme al Parma nei cinque maggiori campionati europei. Certo la zona salvezza al momento è lontana un solo punto, ovvero il quartultimo posto occupato dal Torino, ma servirà un deciso cambio di marcia per evitare di ampliare il distacco. Sono 33 le sfide di campionato tra il Cagliari e i nerazzurri in Sardegna: bilancio a favore dei padroni di casa con 18 vittorie contro 8, mentre i pareggi sono 7.

Dopo la conquista della finale di Coppa Italia grazie al successo per 3-1 contro il Napoli in settimana, l’Atalanta vuole recuperare terreno in campionato dove ha vinto solo una volta nelle ultime cinque partite. La squadra di Gasperini è settima in classifica a tre punti dalla zona Champions, e vanta il secondo miglior attacco del campionato con 48 reti segnate (in vetta c’è l’Inter con 51). Nella gara di andata i bergamaschi si sono imposti con un netto 5-2. In questa sfida, inoltre, il pareggio non si verifica da 13 incontri, con sette successi nerazzurri e 6 rossoblù. 

Arbitra l’incontro Marco Piccinini della sezione di Forlì, assistito da Liberti e Galetto. Quarto uomo Fourneau, al VAR Nasca e AVAR Di Vuolo. Fischio d’inizio ore 15,00 alla “Sardegna Arena” di Cagliari.

Cagliari-Atalanta, le formazioni ufficiali

CAGLIARI (3-4-2-1): 28 Cragno; 40 Walukiewicz, 2 Godin, 24 Rugani; 25 Zappa, 18 Nandez, 8 Marin, 22 Lykogiannis; 4 Nainggolan; 10 Joao Pedro, 9 Simeone.

PANCHINA: 31 Vicario, 1 Aresti, 16 Calabresi, 44 Carboni, 30 Pavoletti, 3 Tripaldelli, 20 Pereiro, 19 Asamoah, 17 Tramoni, 27 Cerri.

ALLENATORE: Eusebio Di Francesco.

ATALANTA (3-4-1-2): 57 Sportiello; 19 Djimsiti, 17 Romero, 6 Palomino; 4 Sutalo, 88 Pasalic, 11 Freuler, 8 Gosens; 32 Pessina; 72 Ilicic, 91 D. Zapata.

PANCHINA: 95 Gollini, 31 Rossi, 40 Ruggeri, 13 Caldara, 15 De Roon, 59 Miranchuk, 18 Malinovski, 20 Kovalenko, 7 Lammers, 9 Muriel.

ALLENATORE: Gian Piero Gasperini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui