Cagliari-Atalanta, le formazioni ufficiali

0

Continua il programma della 31° giornata di Serie A con la partita tra Cagliari ed Atalanta: dopo una veloce analisi sulla situazione delle due squadre, scopriremo insieme le formazioni ufficiali che scenderanno in campo alle 18:00.

I padroni di casa sono in piena lotta per non retrocedere. I sardi, infatti, dopo 30 partite occupano la diciassettesima posizione con 27 punti, uno in più del Frosinone che però ha già giocato. La partita non è delle più semplici ma Claudio Ranieri tenterà di portare a casa punti preziosi schierando in campo la sua squadra con il 4-3-1-2. In porta confermato Scuffet con Nandez, Mina, Dossena ed Augello in difesa. A centrocampo ci saranno Sulemana, Makoumbou e Deiola con Gaetano alle spalle di Oristanio e Shomurodov.

Gli ospiti, con una partita in meno, hanno raccolto 50 punti e devono difendere il sesto posto in classifica. I bergamaschi arrivano al match dopo aver disputato (e perso per 1-0) la semifinale d’andata di Coppa Italia contro la Fiorentina. L’obiettivo di Gian Piero Gasperini è quello di riprendere subito il cammino e per farlo manderà in campo i suoi con il 3-4-2-1. In porta ci sarà Carnesecchi con Djimsiti, Toloi e Kolasinac in difesa. A centrocampo agiranno Hateboer, De Roon, Ederson e Zappacosta con Koopmeiners e Lookman alle spalle di Scamacca.

Dirigerà l’incontro il signor. Antonio Rapuano. L’arbitro sarà assistito da Daniele Bindoni ed Alberto Tegoni mentre il quarto uomo ufficiale di gara sarà Livio Marinelli. Al VAR ci sarà Luca Pairetto con Fabio Maresca addetto AVAR.

Cagliari-Atalanta, le formazioni ufficiali

CAGLIARI (4-3-1-2): Scuffet; Nandez, Mina, Dossena, Augello; Sulemana, Makoumbou, Deiola; Gaetano; Oristanio, Shomurodov.

PANCHINA: Radunovic, Aresti, Azzi, Wieteska, Hatzidiakos, Di Pardo, Obert, Jankto, Viola, Zappa, Prati, Lapadula, Luvumbo.

ALLENATORE: Claudio Ranieri.

ATALANTA (3-4-2-1): Carnesecchi; Djimsiti, Toloi, Kolasinac; Hateboer, De Roon, Ederson, Zappacosta; Koopmeiners, Lookman; Scamacca.

PANCHINA: Musso, Rossi, Hien, Ruggieri, Bakker, Bonfanti, Holm, Adopo, Miranchuk, Pasalic, De Ketelaere, Tourè.

ALLENATORE: Gian Piero Gasperini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui