Cagliari-Fiorentina, la conferenza stampa di Di Francesco

0
Cagliari-Fiorentina, la conferenza stampa di Di Francesco

Ha parlato in vista della gara contro la Fiorentina, il tecnico del Cagliari Eusebio Di Francesco, soffermandosi sul momento della squadra. I rossoblù che vengono da un periodo davvero complicato e dovranno cercare di reagire contro un avversario sicuramente non semplice.

Di Francesco in vista di Cagliari-Fiorentina

Ho in mente il modulo col quale affrontare domani la Fiorentina, ma me lo tengo per me. Nainggolan? In questo momento cerchiamo di sfruttarlo per la sua qualità e le sue attuali condizioni fisiche. Valuterò se fare giocare Diego dall’inizio e deciderò se schierare Pisacane dal 1^ minuto. Tre partite in sette giorni non aiutano, sotto diversi punti di vista, la preparazione della gara, ma questo vale anche per gli avversari. Mi dispiace semmai non avere mai avuto la possibilità di scegliere, di non avere tutti gli uomini a disposizione, anzi di averne pochi“.

Sulle tante rimonte subite aggiunge:

Ci siamo fatti riprendere in più occasioni: d’altronde questa squadra ha una forte vocazione offensiva e non a caso per cercare di trovare un equilibrio ho messo dentro calciatori con caratteristiche più difensive. Stiamo facendo delle valutazioni ma in realtà subire le rimonte avversarie dipende da tanti fattori, anche l’aspetto mentale fa la differenza“.

Di Francesco sulle possibili novità dal calciomercato

Stiamo riflettendo sull’adattabilità dei calciatori attualmente in rosa a ciò che vorrei trasmettere a questa squadra. Ovvio che questo sia il momento giusto per fare delle valutazioni, è normale per noi così come per tante altre squadre. È presto per dare giudizi definitivi: le riflessioni sono legate anche all’età di alcuni giocatori, dal fatto che debbano maturare passando pure attraverso prestazioni meno buone. In vista di una gara così delicata preferisco comunque non dare risposte riguardo al mercato”.

Conclude sulle difficoltà difensive della squadra:

Il nostro difetto principale in questo percorso è stato di prendere gol con troppa facilità. Si riparte dunque dall’evitare di subire reti: è stato l’obiettivo a Parma così come in altre occasioni. Ripeto spesso che per trovare un equilibrio è fondamentale avere una buona fase difensiva: non mi soffermo sull’estetica, domani per noi è vitale portare a casa un risultato positivo”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui