Cagliari-Genoa, le formazioni ufficiali: esordio per Keita

0

Il Cagliari cerca la prima vittoria in questo campionato dopo aver conquistato un punto nelle prime due giornate, e di fronte troverà un Genoa che invece non ha ancora portato mosso la classifica (di seguito le formazioni ufficiali). I sardi hanno perso le ultime tre partite contro il Grifone in campionato, sempre con il punteggio di 0-1. Nelle precedenti 12 sfide di Serie A contro i liguri, gli isolani avevano mancato il gol solo una volta. In caso di nuova sconfitta, la compagine cagliaritana potrebbe rimanere senza successi nelle prime tre partite di campionato per due stagioni consecutive in Serie A, per la prima volta dal biennio 2008/09 – 2009/10. Tra i giocatori chiave della sfida fari puntati su Leonardo Pavoletti. L’attuale attaccante dei sardi ha segnato 23 gol in 44 partite con la maglia del Grifone in Serie A.

A secco di punti dopo le sconfitte contro Inter e Napoli, il Genoa va a caccia delle prime soddisfazioni in questa stagione. I rossoblù hanno vinto l’ultima trasferta contro il Cagliari in campionato, ma non hanno mai registrato due successi di fila fuori casa contro i sardi in Serie A. Inoltre, in caso di ko i liguri inizierebbero il campionato di Serie A con tre sconfitte nelle prime tre gare per la seconda volta nella loro storia dopo la stagione 1957/58. Goran Pandev può essere l’uomo giusto per il Genoa in questa sfida: il macedone ha segnato infatti sei gol contro i sardi in Serie A. Soltanto contro il Livorno ha fatto meglio (sette).

Arbitra l’incontro Luca Pairetto della sezione di Nichelino, assistenti Ranghetti e Perrotti; quarto uomo G. Miele, al VAR c’è Di Paolo mentre l’assistente VAR è Camplone. Fischio d’inizio ore 15:00 alla “Sardegna Arena” di Cagliari.

Cagliari-Genoa, le formazioni ufficiali

CAGLIARI (3-5-2): 28 Cragno; 40 Walukiewicz, 23 Ceppitelli, 44 Carboni; 25 Zappa, 27 Grassi, 8 Marin, 14 Deiola, 29 Dalbert; 10 João Pedro, 9 Keita.

PANCHINA: 1 Aresti, 31 Radunovic, 15 Altare, Bellanova, Caceres, 22 Lykogiannis, 26 Cavuoti, 18 Nandez, 21 Oliva, 17 Farias, 30 Pavoletti, 20 Pereiro.

ALLENATORE: Leonardo Semplici.

GENOA (3-5-2): 57 Sirigu; 52 Maksimovic, 14 Biraschi, 4 Criscito; 2 Sabelli, 27 Sturaro, 94 Touré, 65 Rovella, 50 Cambiaso; 19 Pandev, 23 Destro.

PANCHINA: 1 Semper, 33 Hernani, 18 Ghiglione, 3 Vanheusden, 22 Marchetti, 13 Bani, 7 Fares, 10 Melegoni, 91 Kallon, 20 Ekuban, 11 Behrami, 90 Portanova, 15 Vasquez.

ALLENATORE: Davide Ballardini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui