Cagliari-Lazio (1-3), Sarri: “Ripartire da qui”

0

Torna alla vittoria la Lazio contro il Cagliari con questo 1-3 che permette alla squadra di Sarri di sorridere e anche sperare, in attesa degli altri risultati. Una partita dominata dai biancocelesti che sono riusciti a imporsi in casa dei sardi, dove di solito tendono a mettere tutti in difficoltà. L’allenatore della Lazio ha parlato alla fine del match delle 15. 

Sarri su Cagliari-Lazio (1-3): “Immobile è tanta roba per noi, se riprende continuità”

Sono bastati un autogol, il ritorno al gol di Ciro Immobile e la rete di Felipe Anderson alla Lazio di Sarri per prendere tre punti nella casa del Cagliari. Largo dominio laziale che non si è fatta intimorire nemmeno quando Gaetano ha accorciato le distanze per i rossoblù con una rete da museo. C’è da sorridere adesso e provare a mantenere ritmo per sperare nel posto in Champions League secondo Sarri, che ha commentato e analizzato la partita dopo il fischio finale.

Il mister ha elogiato il bomber Ciro Immobile: “Per noi, se Ciro riprende a segnare con regolarità, è tanta roba. È chiaro che con il passare degli anni bisogna anche trovare un certo equilibrio, così che non abbia acciacchi e giochi con continuità. Però, se ritrova continuità, è un vantaggio per noi. Oggi ha fatto un gol tutt’altro che banale, anche da posizione difficile, speriamo che possa continuare così“. 

La Lazio oggi è sembrata attiva, dinamica e piena di ritmo. Sarri ha analizzato così: “No, ma è chiaro che senza divertimento non si può giocare. Il divertimento è importantissimo per una squadra. Non vuol dire superficialità, ma qualcosa di collettivo e contagioso. Se comincia a farlo in campo riesci a trasferirlo nei risultati; oggi a tratti l’abbiamo fatto in una partita difficile e che poteva diventare sporca“.

Ha poi continuato parlando delle difficoltà nell’affrontare il Cagliari: “Loro nello sporco sono pericolosi e guardare la classifica è superficiale. Ne ha fatti parecchi in casa e con rendimento da metà classifica. Il pericolo era portarla agli ultimi dieci minuti con il rischio di pareggiarla con un solo gol di vantaggio. Mentalmente siamo stati bravi a riprenderla dopo il gol di Gaetano“. 

Sarri però non ci sta all’idea di una Lazio in difficoltà e obietta: “Su di noi tutti dicono che siamo una squadra in difficoltà, eppure abbiamo una buona media e ottenuto delle vittorie nell’ultimo periodo, nelle ultime 7 di campionato. Abbiamo delle responsabilità riguardo le partita di inizio campionato“. 

Sul gol di Gaetano, che ha potuto riaprire la partita, invece Sarri ne ha parlato così: “Lo devo ancora rivedere, penso che – in un movimento in avanti dei centrocampisti – la linea dei nostri difensori non sia salita. Questo ha aperto uno spazio in mezzo dove ci hanno colpito. Forse con il gol di Immobile abbiamo avuto la sensazione che la partita fosse già chiusa“. 

La partita contro il Bayern Monaco in Champions League è un esame importante, anche se i partono da sfavoriti. Sarri ne ha parlato così: “La partita di Champions è contro una delle squadre più forti in Europa, una squadra di grande livello in assoluto. Con alcuni dei giocatori più forti al mondo. È una partita difficilissima, al limite del proibitivo. Però tante squadre vorrebbero essere al nostro posto per giocarsela“. Oggi i tedeschi hanno perso per 0-3 contro il Leverkusen. 

Immobile da capitano ha affermato come questa vittoria fosse importante per la squadra e per aiutare Sarri, che ne ha parlato così: “Sì, è bello sentirsi dire questo. Lo sanno che li sto cercando di aiutare in ogni modo, anche se non è facile e spesso sbaglio le partite. Venire a capo dei perché di alcune situazioni difficile non fa parte di noi e non è il nostro caso, siamo un’insieme di piccole cause. Abbiamo parlato fra noi, ci siamo messi tutti in discussione e abbiamo lavorato bene. Forse abbiamo capito che si stava perdendo il gusto di divertirsi. Si riparte e si deve ripartire da qui“. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui