Cagliari-Roma, le formazioni ufficiali: Pavoletti torna titolare

0

Ultimo in classifica dopo il successo ieri della Salernitana, il Cagliari non può permettersi ulteriori passi falsi e oggi cercherà di strappare punti nel match contro la Roma (di seguito le formazioni ufficiali). Nell’ultimo turno un passo indietro dei sardi, sconfitti 3-0 e letteralmente dominati dalla Fiorentina. I rossoblù hanno vinto l’ultimo confronto di Serie A contro i giallorossi (3-2 lo scorso aprile), interrompendo una serie di 13 sfide consecutive senza mai riuscire a ottenere i tre punti. L’ultima volta che gli isolani hanno ottenuto due successi di fila contro i capitolini nella competizione è stata nel 2012. Inoltre, il Cagliari ha subito gol in tutte le ultime 14 partite casalinghe nel massimo campionato contro la Roma. Per i rossoblù è già la serie più lunga di incontri interni consecutivi con reti incassate contro una singola avversaria nella competizione.

La Roma non vince da due partite, dopo la sconfitta con la Juventus e il pareggio contro il Napoli. La classifica dei giallorossi è comunque abbastanza positiva, con 16 punti nelle prime nove giornate. I capitolini hanno sia segnato che subito gol in tutte le ultime nove gare di campionato giocate di mercoledì, parziale in cui hanno ottenuto otto successi a fronte di una sconfitta (contro l’Inter lo scorso maggio). In trasferta, però, i numeri non sono confortanti: la Roma ha perso 10 delle 16 gare giocate fuori casa in Serie A nel 2021, nessuna squadra conta più sconfitte esterne nel periodo. L’ultimo anno solare in cui i giallorossi hanno ottenuto più ko in trasferta nella competizione è stato nel 1961 (11).

Arbitro dell’incontro è Ivano Pezzuto della sezione di Lecce, assistenti Ranghetti e Palermo; quarto uomo Baroni, al VAR c’è Giacomelli mentre l’assistente VAR è Liberti. Fischio d’inizio ore 20:45 alla “Unipol Domus” di Cagliari.

Cagliari-Roma, le formazioni ufficiali

CAGLIARI (3-5-2): 28 Cragno; 25 Zappa, 23 Ceppitelli, 44 Carboni; 22 Lykogiannis, 12 Bellanova, 27 Grassi, 8 Marin, 14 Deiola; 10 Joao Pedro, 30 Pavoletti.

PANCHINA: 1 Aresti, 31 Radunovic, 15 Altare, 3 Obert, 21 Oliva, 17 Farias, 9 Keita, 20 Pereiro, Delpupo.

ALLENATORE: Walter Mazzarri.

ROMA (4-2-3-1): 1 Rui Patricio; 2 Karsdorp, 23 Mancini, 3 Ibañez, 5 Viña; 4 Cristante, 17 Veretout; 22 Zaniolo, 7 Pellegrini, 77 Mkhitaryan; 9 Abraham.

PANCHINA: 87 Fuzato, 63 Boer, 13 Calafiori, 24 Kumbulla, 65 Tripi, 52 Bove, 59 Zalewski, 64 Afena-Gyan, 92 El Shaarawy, 14 Shomurodov, 11 Carles Perez, Volpato.

ALLENATORE: José Mourinho.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui