Cagliari-Sampdoria, le formazioni ufficiali: Ounas titolare

0

Il Cagliari ospita la Sampdoria per l’anticipo pomeridiano del sabato della settima giornata di Serie A (di seguito le formazioni ufficiali). Dopo un avvio di stagione al piccolo trotto con un punto in tre partite, i sardi hanno messo in cascina due vittorie consecutive raccogliendo 7 punti nelle prime sei gare. La squadra allenata da Di Francesco comincia a mostrare margini di crescita, messi in evidenza anche nell’ultimo turno quando il Bologna si è imposto per 3-2 dopo una gara spettacolare e ben giocata anche dai sardi. Nettamente a favore del Cagliari il bilancio delle sfide casalinghe contro i genovesi: su 34 gare disputate in Sardegna sono 18 le vittorie dei padroni di casa contro i soli 4 successi della Samp; 12 i pareggi.

Non sarà facile per il Cagliari affrontare una Sampdoria reduce da quattro risultati utili in campionato (cinque considerando la Coppa Italia). Dopo un inizio complicato la squadra di Ranieri è stata protagonista di una striscia vincente, sbancando anche il “Gewiss Stadium” contro l’Atalanta: sono 10 i punti nelle prime sei giornate. Nell’ultimo turno, i blucerchiati hanno pareggiato nel Derby della Lanterna contro il Genoa. L’ultima sfida in casa del Cagliari, nella scorsa stagione, si è conclusa con un pirotecnico 4-3 per i sardi con gol vittoria di Cerri nel finale.

Arbitra l’incontro Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta, assistito da Preti e Macaddino. Quarto uomo Marini, al VAR Manganiello e AVAR Lo Cicero. Fischio d’inizio ore 15,00 alla “Sardegna Arena” di Cagliari.

Cagliari-Sampdoria, le formazioni ufficiali

Solo un cambio nel Cagliari rispetto alla gara contro il Bologna: sulla trequarti c’è Ounas titolare, in panchina Sottil. Indisponibili Pinna, Faragò e Luvumbo. Una sola novità anche nella Sampdoria rispetto al derby contro il Genoa: torna dal 1′ Candreva, parte dalla panchina Damsgaard. Assenti Gabbiadini e Keita.

CAGLIARI (4-2-3-1): 28 Cragno; 25 Zappa, 40 Walukiewicz, 2 Godin, 22 Lykogiannis; 8 Marin, 6 Rog; 18 Nandez, 10 Joao Pedro, 37 Ounas; 9 Simeone.

PANCHINA: 31 Vicario, 1 Aresti, 23 Ceppitelli, 15 Klavan, 44 Carboni, 19 Pisacane, 3 Tripaldelli, 12 Caligara, 21 Oliva, 33 Sottil, 30 Pavoletti, 27 Cerri.

ALLENATORE: Eusebio Di Francesco.

SAMPDORIA (4-4-1-1): 1 Audero; 24 Bereszynski, 21 Tonelli, 22 Yoshida, 3 Augello; 87 Candreva, 18 Thorsby, 6 Ekdal, 14 Jankto; 11 Ramirez; 27 Quagliarella.

PANCHINA: 34 Letica, 30 Ravaglia, 25 Ferrari, 19 Regini, 5 Adrien Silva, 38 Damsgaard, 16 Askildsen, 26 Leris, 33 Prelec, 15 Colley, 20 La Gumina.

ALLENATORE: Claudio Ranieri.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui