Caicedo torna e fa gol, il Genoa conta su di lui per la salvezza

0

Dopo ben 9 partite di campionato il Genoa di Davide Ballardini ha guadagnato solo 6 punti grazie ad una vittoria e 3 pareggi, un bottino davvero misero che sta gettando la squadra rossoblù nel baratro. Nell’ultimo match però c’è stata una nota molto lieta, quella che prende il nome di Felipe Caicedo. Arrivato dalla Lazio con tanto entusiasmo è stato praticamente sempre fuori per infortunio.

Contro il Torino però ha avuto mezz’ora a disposizione e si è fatto sentire alla grande. Prima un assist al bacio per il compagno di squadra Mattia Destro che ha prontamente messo il pallone in porta e poi un gol da vero rapinatore d’area. Questo non è bastato al Genoa per portare a casa neanche un punto ma Ballardini potrà contare su un giocatore di spessore e di grande esperienza.

Caicedo-Destro: l’accoppiata che può far risalire il Genoa

Il tecnico romagnolo, ormai finito sulla graticola per i troppi pochi punti in campionato, potrà quindi far leva su due grandi attaccanti. Mattia Destro infatti quest’anno sembra in gran spolvero. L’attaccante ex Milan e Roma ha infatti inserito il proprio nome sul tabellino già 6 volte e può puntare al record personale di 13 gol in un singolo campionato. altro canto invece Caicedo, che pian piano sta ristabilendosi completamente dai guai muscolari, può dare una grossa mano.

Nella sua esperienza in Serie A è stato spesso decisivo con la maglia della Lazio. L’ecuadoriano ha infatti segnato 33 volte alla corte di Simone Inzaghi e lo ha fatto da panchinaro di Ciro Immobile. Un ruolo che ha sempre svolto con grande personalità e soprattutto con grande sportività. Nonostante infatti le sue tante panchine con la maglia della Lazio per far posto al capitano biancoceleste, è riuscito sempre a fare bene anche da subentrato.

Caicedo torna e fa gol, il Genoa conta su di lui per la salvezza

La zona Cesarini

Il Panterone, come lo chiamavano a Roma, è stato fondamentale in questi anni alla Lazio soprattutto per i suoi gol all’ultimo minuto. Riuscito anche nell’arduo compito di far sostituire la zona Cesarini con la zona Caicedo. Sono stati innumerevoli infatti i suoi gol nei minuti finali di gara. In particolar modo quelli con la Juventus, con la Sampdoria e con il Cagliari. Sintomo questo che si tratta di un giocatore che non è abituato ad arrendersi, che accetta le sfide e prova a combatterle con tutte le sue forze. Caicedo è un guerriero ed in questo momento è ciò di cui ha bisogno il Genoa.

“Non vediamo l’ora torni al massimo”

Molto soddisfatto il tecnico Ballardini che in conferenza stampa ha elogiato proprio l’ex Lazio e Manchester City Felipe Caicedo. Queste le sue parole ieri in conferenza stampa: “Non vediamo l’ora che Caicedo faccia il Caicedo per tutta la partita o quasi e di vederlo in campo per più minuti, è stato fuori diverse settimane, non vediamo l’ora che torni al massimo. Ci darà tanto”

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui