“Calciatori e auricolari”: clamorosa proposta di Nagelsmann

0

“Il calcio è spesso ancora molto tradizionale. Per dirla senza mezzi termini: fai tutto come è stato negli ultimi 30 anni e non sono permesse innovazioni.” Parole di Julian Nagelsmann, tecnico del Bayern Monaco, che ha proposto qualcosa di rivoluzionario: dotare i calciatori di auricolari, così come accade nella NFL. Un’ipotesi sconvolgente, che segnerebbe un punto di svolta incredibile nella storia del calcio. L’idea dell’allenatore tedesco è infatti quella di prendere spunto dal football americano.  E “importare” da questo la tecnologia degli auricolari. Una soluzione che risolverebbe molti problemi e apporterebbe numerosi benefici al mondo del calcio attuale.

“Calciatori e auricolari”: clamorosa proposta di Nagelsmann

Nagelsmann e gli auricolari: un rivoluzionario

Nel corso della sua intervista, Nagelsmann ha sottolineato gli aspetti positivi e i vantaggi di questa evoluzione. E indubbiamente l’opportunità di avere un contatto più diretto tra allenatore e giocatori in campo è stuzzicante. Soprattutto considerando i fattori che molto spesso ostacolano questa comunicazione. Le folle brulicanti e l’assenza di time-out su tutti. Elementi all’apparenza trascurabili, irrilevanti ma che alla fine incidono, e non poco. E secondo Nagelsmann, la novità degli auricolari sarebbe determinante e cruciale in questo senso. Una novità che però il tecnico, vincitore della Supercoppa tedesca, crede faccia fatica ad attecchire. Julian considera infatti il mondo del calcio “come uno sport che troppo spesso si nasconde dietro la propria tradizione”. E per superare questo limite è necessario guardare avanti, protendersi verso il futuro. Non tutti sono disposti a farlo. Ma coloro che ci crederanno potrebbero essere fautori di una delle rivoluzioni più clamorose della storia del calcio.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui