Calcio da Tavolo: il Ministro Abodi ha ricevuto la Nazionale

0
calcio da tavolo

Nella giornata di martedi 12 marzo 2024 la Nazionale Italiana di Calcio da Tavolo è stata ricevuta dal Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi al fine di celebrare i recenti successi degli azzurri in questa determinata disciplina sportiva che nel 2022, proprio a Roma, si sono laureati Campioni del Mondo, per poi confermarsi ulteriormente, nel 2023, a Gibilterra, conquistando anche il titolo di Campioni d’Europa.

La delegazione della Nazionale di Calcio da Tavolo

La delegazione azzurra era formata dal capitano della Nazionale, Saverio Bari, unitamente al Campione del Mondo individuale, Luca Colangelo, e dai giocatori della Nazionale Open Luca Battista, Micael Caviglia, Matteo Ciccarelli e Filippo Cubeta. Presenti inoltre, Marco Lamberti, CT della Nazionale, Pietro Ielapi, Presidente della Federazione Italiana Sportiva Calcio da Tavolo (FISCT), e Mauro Simonazzi, Presidente del Settore Nazionale Subbuteo dell’Organizzazione per l’Educazione allo Sport (OPES), l’Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI al quale la FISCT è affiliata.

Calcio da Tavolo: il Ministro Abodi ha ricevuto la Nazionale

Abodi: “Il calcio da tavolo è una disciplina senza tempo che merita il giusto riconoscimento”

“È stato per me un piacere incontrarvi oggi – ha dichiarato il Ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi – La vostra disciplina sportiva incarna in pieno il comma inserito lo scorso 20 settembre nell’articolo 33 della Costituzione ‘la Repubblica riconosce il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività sportiva in tutte le sue forme’. Il calcio da tavolo esprime il valore sociale del calcio, di inclusione e aggregazione, una disciplina senza tempo che merita il giusto riconoscimento.”

Calcio da Tavolo: il Ministro Abodi ha ricevuto la Nazionale

Ielapi: “Ringraziamo il Ministro Abodi”

“Intendo ringraziare fortemente il Ministro Abodi – ha inteso dichiarare il Presidente della FISCT, Pietro Ielapi – per questo storico incontro, atto a celebrare i successi della nostra Nazionale. Il suo riconoscimento ci rende molto orgogliosi e si unisce alla soddisfazione per il lavoro compiuto fino ad oggi, sia in termini prettamente sportivi, grazie alle vittorie e alle prestazioni dei nostri splendidi ragazzi, sia in termini organizzativi e promozionali, portando avanti, con fierezza, i valori fondanti di una disciplina agonistica che si rispetti, come la lealtà, la correttezza, la sportività, unitamente alla sana competizione e alla passione, intramontabile, per il calcio da tavolo. La disponibilità e l’attenzione verso il nostro mondo da parte del Ministro Abodi saranno un ulteriore sprone per continuare il percorso di crescita intrapreso da alcuni anni a questa parte.”

Calcio da Tavolo: il Ministro Abodi ha ricevuto la Nazionale

Amorese: “Un plauso sincero alla Nazionale di Calcio da Tavolo, orgoglio sportivo italiano”

“Le eccellenze sportive nazionali come quelle presenti qui oggi – ha fatto eco l’On. Alessandro Amorese (Fratelli d’Italia), Capogruppo Commissione Cultura e Sport della Camera dei Deputati – devono essere celebrate e riconosciute degnamente. Ringrazio profondamente il Ministro Abodi per aver voluto questo incontro e per aver inteso celebrare questi atleti. Quella del Calcio da Tavolo è una disciplina sportiva molto interessante che merita di essere valorizzata a dovere visti i tanti successi internazionali ottenuti e considerata la diffusione su tutto il territorio italiano. Un plauso sincero a questi ragazzi, ennesimo orgoglio sportivo di questa Nazione.”

Calcio da Tavolo: il Ministro Abodi ha ricevuto la Nazionale

La FISCT dona la maglia della Nazionale al Ministro per lo Sport, Abodi

Al termine dell’incontro, il Presidente del Settore Nazionale Subbuteo di OPES Italia ha donato al Ministro Abodi una riproduzione in miniatura (Subbuteo) della Nazionale di calcio, mentre i dirigenti della Federazione Italiana Sportiva Calcio da Tavolo presenti hanno inteso omaggiarlo con la maglia della Nazionale indossata dagli azzurri in occasione della World Cup 2022 e dell’European Cup 2023 e con una medaglia celebrativa.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui