Calciomercato Atalanta: dall’Inter contatti per Valentin Carboni

0
Calciomercato Atalanta: dall’Inter contatti per Valentin Carboni

Il futuro di Valentin Carboni in chiave calciomercato estivo è ancora tutto da definire: dopo una stagione trascorsa in prestito al Monza, dove ha collezionato 31 presenze e segnato 2 gol in Serie A, il giovane talento è tornato all’Inter ma potrebbe raggiungere l’altro club nerazzurro dell’Atalanta. Il suo destino potrebbe nuovamente allontanarsi da Milano nelle prossime settimane nonostante un contratto valido fino al 2028. La valutazione di 30 milioni di euro stabilita dal presidente e amministratore delegato Beppe Marotta, con l’aggiunta di una percentuale sulla futura rivendita, potrebbe subire modifiche a metà luglio. Specialmente se Carboni dovesse brillare durante la Copa America con l’Albiceleste.

Calciomercato Atalanta: difficile convincere l’Inter a lasciare Carboni

Il calciatore dell’Inter Valentin Carboni ha attirato l’interesse di diversi club sia in Italia che in Europa in sede di calciomercato, l’ultimo ad aggiungersi alla lista è l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Secondo quanto riportato da Tuttosport, ci sarebbero già stati contatti tra l’entourage del giocatore e la dirigenza della Dea. I bergamaschi, noti per la propria capacità di valorizzare giovani talenti, vede nel classe 2005 un potenziale rinforzo per il proprio attacco. La squadra di Gasperini ha sempre puntato su calciatori giovani e dinamici, e l’argentino sembra corrispondere perfettamente a questo identikit. I contatti iniziali con l’entourage del giocatore indicano un interesse concreto, ma resta da vedere se l’Atalanta riuscirà a soddisfare le richieste economiche dell’Inter.

La formazione neo-campione d’Italia, dal canto suo, ha una strategia ben definita per Carboni. La valutazione di 30 milioni di euro, comprensiva di una percentuale sulla futura rivendita, riflette la fiducia della società nelle potenzialità del giovane attaccante. Se la Dea riuscisse a trovare un accordo con la società del presidente Marotta, l’ormai ex Monza avrebbe l’opportunità di crescere ulteriormente sotto la guida del “Gasp”.

L’Atalanta potrebbe rappresentare un ambiente ideale per il suo sviluppo. Grazie alla filosofia di gioco offensiva e alla fiducia riposta nei giovani. D’altro canto, l’Inter potrebbe beneficiare di una cessione vantaggiosa, sia in termini economici immediati che di futura plusvalenza. Le prossime settimane saranno decisive per capire dove il giovane talento argentino proseguirà la sua carriera. Con la Copa America alle porte, le prestazioni di Carboni potrebbero giocare un ruolo cruciale nel determinare il suo destino. In attesa di ulteriori sviluppi, tifosi e addetti ai lavori restano con il fiato sospeso. Pronti a scoprire quale sarà la prossima tappa del promettente percorso dell’argentino.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui