Calciomercato Benevento: fissate le visite mediche per Glik

0

Con il campionato che volge al termine e la promozione in serie A già assicurata, a Benevento è tempo di programmare la prossima stagione per non sfigurare tra i grandi. Sono tanti i giocatori seguiti dal ds Foggia che, almeno nelle intenzioni, dovrebbero garantire un po’ di esperienza alla squadra allenata da Pippo Inzaghi. Manca ormai davvero poco per ufficializzare il sodalizio tra Glik e la squadra delle streghe.

Benevento-Glik: lunedì le visite mediche

Il primo colpo in entrata sarebbe proprio Kamil Glik, proveniente dal Monaco per una cirfra vicina ai 3 milioni di euro. Prima di arrivare nella squadra del principato, con la quale ha disputato anche una semifinale di Champions League, il difensore polacco ha militato nelle fila di alcune squadre della nostra serie A come Palermo, Bari e Torino. Proprio al Torino ha vissuto delle annate fantastiche che gli hanno permesso di affermarsi come uno dei migliori difensori del nostro campionato. Glik andrebbe ad affiancare così Luca Caldirola garantendo un mix tra esperienza ed età a mister Inzaghi. 

Su Caldirola, che è stato uno dei principali artefici della fantastica stagione del Benevento, si è fatto forte l’interesse di Besiktas e Spartak. La società del presidente Vigorito non sembra però intenzionata a cedere. Anzi è in via di definizione un prolungamento di contratto (in scadenza nel 2021) per il difensore classe 91. 

Remy, Llorente e Younes: il punto sulle altre trattative

Questi sono solo alcuni dei nomi che circolano più frequentemente per quanto riguarda la squadra sannita. Mentre per Loic Remy sono stati fissati altri esami dopo le prime visite non andate a buon fine, per Llorente e Younes ci ha pesato proprio il ds Foggia ha chiarire le cose con una dichiarazione nella quale afferma che “sono giocatori straordinari, ma da qui a dire Llorente al Benevento, Younes al Benevento ce ne passa… Dobbiamo mettere dentro giocatori funzionali e non tantissimi, sono usciti troppi nomi, non vorrei si pedesse di lucidità”.

 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui