Calciomercato Bologna: torna di moda il nome di Robin Gosens

0

Inizia gradualmente a prendere forma il nuovo Bologna di Vincenzo Italiano. Dopo l’addio di Thiago Motta, la dirigenza felsinea ha deciso di proseguire il progetto culminato con la qualificazione in Champions League puntando su un allenatore promettente e dalla idee interessanti come lui. Ufficializzato l’ormai ex tecnico della Fiorentina, la società rossoblù inizia a porre le basi per una sessione estiva di mercato che la vedrà protagonista sia sul fronte uscite che sul fronte entrare per migliorare l’organico. Un nome del quale si sta parlando nelle ultime ore per il calciomercato del Bologna è quello di Robin Gosens, reduce da un’annata vissuta tra le fila dell’Union Berlino.

Calciomercato Bologna, Gosens nel mirino: un colpo d’esperienza per la Champions

Oltre ai rumors di mercato sulle possibili partenze di Calafiori e Zirkzee, il Bologna ha intenzione di muoversi anche per regalare a mister Italiano innesti importanti per migliorare il quinto posto della stagione da poco terminata. Come riportato dal giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio, la dirigenza emiliana non sembra convinta al momento di riscattare Kristiansen per via delle alte richieste del Leicester proprietario del cartellino del terzino sinistro. Motivo questo che -sempre come riferito dall’esperto di mercato- sta portando i felsinei a guardarsi intorno per sostituire il danese in quella posizione, identificando in Gosens il giocatore ideale.

Un calciatore che non ha bisogno di presentazioni considerando il suo passato in Italia con le maglie di Atalanta e Inter, e che conosce alla perfezione il nostro campionato. I rossoblù, inoltre, avevano mostrano su di lui un forte interesse già lo scorso anno prima che l’esterno basso tedesco decidesse di tornare in patria per vestire la casacca dell’Union Berlino. Nonostante la stagione tutt’altro che entusiasmante da parte dei biancorossi, il prodotto del vivaio del Vitesse è sceso in campo in 37 occasioni entrando per ben 7 volte a referto con 4 assistenze all’attivo. Al momento non è stata ancora imbastita una trattativa per il tedesco, ma considerando le sue qualità e la sua importante esperienza internazionale potrebbe trattarsi di un ottimo colpo per i felsinei.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui