Calciomercato Frosinone, Angelozzi blinda Soulé: occhio ai giovani

0

Passando oltre l’ultimo periodo più altalenante nei risultati, il Frosinone si sta dimostrando fino a questo momento della stagione in Serie A la squadra sorpresa, contando che tornava dalla Serie B dopo alcuni anni di relegazione: tra i protagonisti indiscussi della ciurma del tecnico Eusebio Di Francesco nella conquista degli attuali 18 punti in quattordici match, e conseguente dodicesima posizione, è sicuramente presente il talento argentino classe 2003 Matias Soulé, capace in soli quattro mesi di far già parlare di sé in vista della prossima sessione invernale di calciomercato. L’ala offensiva sta dimostrando grandi cose con i gialloblu, toccando cifre di campo importanti quando l’anno calcistico è da poco iniziato. Ora servirà una mano forte, come quella del direttore sportivo frusinate Guido Angelozzi, per rispondere al braccio di ferro delle altre società.

Calciomercato Frosinone, Soulé fino a giugno: parola di Angelozzi

Classe pura e, in alcuni versi, anche un piccolo accenno di similitudine tecnica con il giovanissimo Paulo Dybala di Palermo, lo stesso che nel 2015 fece innamorare la Juventus, poi il resto è storia: l’esterno destro d’attacco Matias Soulé sta mettendo in mostra delle gesta da campione assoluto nonostante la giovanissima età, motivo per il quale il calciomercato invernale imminente potrebbe mettere i bastoni tra le ruote ad un Frosinone finora più che contento dell’operato dell’argentino. Nelle scorse settimane stava salendo l’ipotesi di vedere reinserirsi il club bianconero, attuale detentore del cartellino del giocatore, per terminare in via anticipata il prestito.

Già, perché la ciurma del tecnico Massimiliano Allegri lo ha spedito in prestito secco ai Ciociari nel mezzo della scorsa estate di avvicinamento all’attuale campionato. I numeri messi a referto da Soulé da quanto veste la maglia del Frosinone sono davvero degni di nota. Soprattutto, in un certo senso inaspettati. Dodici partite di Serie A disputate finora in stagione, condite da un bottino di 6 gol e 1 assist: numeri da ala di alto spessore. Probabilmente, vista anche la maturità dimostrata, la Juventus avrà davvero pensato di poterlo richiamare con 6 mesi d’anticipo alla Continassa.

A tal riguardo è voluto intervenire ai microfoni de La Stampa il direttore sportivo del Frosinone, Guido Angelozzi. Il tesserato gialloblu ha tenuto a ribadire la posizione forte e ferma della società sul calciatore: Soulé è un professionista esemplare e dal futuro garantito. Resterà con noi fino a giugno. Assieme a lui rimarranno anche gli altri due bianconeri in prestito Enzo Barrenechea e Kaio Jorge. Il calcio coraggioso e divertente del mister Di Francesco è uno dei motivi per il quale Matias si è convinto a sposare la nostra causa”. In Ciociaria sembra, quindi, che si possano dormire davvero sonni tranquilli.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui