Calciomercato Inter: Belotti e Aubameyang per il dopo Lautaro

0

Pur mancando pochi giorni alla ripartenza del campionato di Serie A, è sempre il calciomercato a tenere banco, come da consuetudine, nel periodo estivo. In particolare, in casa Inter i riflettori restano puntati su Lautaro Martinez. Il pressing del Barcellona sull’attaccante argentino non è mai cessato, e la dirigenza nerazzurra è da tempo alla ricerca di un suo degno sostituto. I nomi in lizza, al momento, stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport sono due: Pierre-Emerick Aubameyang e Andrea Belotti.

Un upgrade inevitabile per un giocatore con la testa altrove

Tra i tifosi e gli addetti ai lavori della Milano nerazzurra non è più un segreto: Lautaro Martinez ha scelto di cambiare aria, e le sue ultime prestazioni pre e post covid-19 sono solo la conferma che il giocatore, pur nella totale professionalità, non ha la stessa cattiveria di inizio stagione. A dispetto di alcuni suoi predecessori, tuttavia, il giovane attaccante non vuole andarsene perchè scontento, nonostante la questione economica sia certamente incidente nella sua scelta. Il Barcellona, stando ai rumors che si susseguono sui principali media catalani, ha offerto un contratto che sfiora i 10 milioni di euro annui. Se a questo si aggiunge il forte desiderio (reciproco) di avere al suo fianco un certo Lionel Messi nell’attacco blaugrana, già di per sè l’offerta è irrifiutabile. E se il club di Bartomeu presenterà l’offerta giusta a Suning, questo matrimonio sarà inevitabile.

Gregario di lusso o big in scadenza: le strategie dell’Inter per il dopo Lautaro

Consapevoli della situazione, Marotta e Ausilio sono ormai da mesi a lavoro per cercare il giocatore ideale da affiancare Romelu Lukaku nell’attacco titolare dell’Inter, che non faccia rimpiangere Lautaro Martinez. Dopo aver rinunciato a Timo Werner, in procinto di accasarsi al Chelsea, è proprio dalla Premier che si fa sempre più forte la suggestione Aubameyang. La punta ex Borussia Dortmund andrà in scadenza con l’Arsenal la prossima stagione, e ha manifestato già la volontà di non proseguire ulteriormente la sua avventura all’Emirates Stadium. Se quindi il gambiano si potrebbe convincere, resta difficile intavolare una trattativa col club inglese, da sempre osso duro.

Proprio per questo, in attesa di capire la fattibilità del grande colpo, è stato fatto ben più di un sondaggio col capitano del Torino, Belotti. L’attaccante è ormai nel pieno della sua carriera, e Antonio Conte ha già avuto modi di allenarlo in Nazionale. Per caratteristiche, inoltre, sarebbe un innesto ideale nello scacchiere del tecnico leccese, vista la sua grande capacità di supporto ai compagni e di gioco spalle alla porta. E quest’anno si è visto come all’Inter servano almeno quattro attaccanti titolari per poter lottare su tutti i fronti, visti i continui affanni dei due titolari. Ai granata andrebbero, in cambio, il cartellino di Nainggolan, di rientro dal Cagliari, e uno tra Gagliardini e Pinamonti, che l’Inter riacquisterebbe dal Genoa.

Con una stagione ancora in corso di ripresa e svolgimento, è sicuramente prematuro avere certezze su tutte queste voci. Ma in un contesto strano è imprevedibile come quello che abbiamo vissuto e stiamo vivendo tutt’ora, è bene non escludere nessuna possibilità.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui