Calciomercato Inter: Kim può tornare in Italia

0

La pausa per le Nazionali è il momento perfetto per gli uomini mercato per lavorare. In quella di marzo, solitamente, c’è chi già inizia a programmare la prossima stagione. Come Marotta e Ausilio che iniziano già ad avere un’idea dell’Inter che sarà la prossima stagione. In questa direzione sono rivolti i pensieri dei due dirigenti nerazzurri. Oltre a Taremi e Zielinski, dei quali rimane solo il contratto da depositare, le attenzioni adesso si concentrano sulla difesa. Come rinforzare un reparto che può perdere alcuni elementi già da questa estate. I nomi sui taccuini sono molti ma qualcuno più sicuramente più apprezzato di altri. Sembra questo il caso di Kim che l’Inter vorrebbe riportare in Italia già da giugno. Il difensore coreano non sta giocando quanto vorrebbe, soprattutto nell’ultimo periodo, e non sarebbe contrario a un ritorno nei confini del Bel Paese.

Calciomercato Inter: Kim può tornare in Italia
Dopo una stagione non convincente al Bayern Monaco, Kim potrebbe fare ritorno in Italia nella difesa dell’Inter.

Kim all’Inter solo in prestito

Le condizioni dell’Inter di riuscire a far arrivare Kim a Milano dipendono principalmente dalla volontà del Bayern Monaco. Se i tedeschi dovessero aprire a un prestito, meglio se biennale, allora ci sarebbe la possibilità di aprire il tavolo delle trattative. In questo modo l’Inter potrebbe mettere sul piatto una proposta su più anni per spalmare al meglio ingaggio ed eventuale riscatto del centrale coreano. La grande qualità sugli anticipi di Kim si andrebbe a sposare perfettamente con la capacità di Bastoni di impostare l’azione offensiva dalla difesa. O di quella di Pavard di attaccare in profondità l’avversario. I 3 centrali, insieme, andrebbero a costruire una difesa difficilmente superabile dagli avversari e decisamente ben assortita per qualità. Per non parlare poi del provare a brillare in campo europeo, riscattandosi da alcune delle prestazioni di questa stagione in maglia Bayern.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui