Calciomercato Inter: summit tra Marotta e Oaktree per Hermoso

0
Calciomercato Inter: summit tra Marotta e Oaktree per Hermoso

In casa Inter la sessione di calciomercato è ancora in fermento su due fronti principali: da una parte l’allenatore Simone Inzaghi richiede un attaccante mobile con caratteristiche simili a Marcus Thuram piuttosto che a Lautaro Martinez, dall’altra la squadra deve trovare un sostituto per Tajon Buchanan, un difensore mancino, con sguardo a Mario Hermoso, piuttosto che un esterno. Queste due esigenze hanno portato la dirigenza nerazzurra a lavorare su piani molto diversi. Cercando di bilanciare le necessità della rosa con le possibilità economiche. Per quanto riguarda la difesa, l’obiettivo principale rimarrebbe Mario Hermoso, recentemente svincolato dall’Atletico Madrid.

Calciomercato Inter: il Napoli segue da vicino la vicenda Hermoso

Il difensore sarebbe pronto a firmare con l’Inter ma la proprietà, rappresentata dal fondo Oaktree, avrebbe posto un veto temporaneo. Stando a quanto riportato da Calciomercato.com. Questo blocco sarebbe dovuto alla politica della società azionaria di evitare l’acquisizione di giocatori più anziani, che potrebbero non essere rivendibili in futuro. La proprietà avrebbe espresso chiaramente che, mentre è favorevole a rafforzare la squadra, non intende aumentare i costi annuali della rosa. Con l’ingaggio, di fatto, di un calciatore di 29 anni. Considerato non rivendibile in prospettiva. Al contrario, il presidente Giuseppe Marotta e Piero Ausilio, dirigente dell’Inter, sono consapevoli che un profilo più giovane richiederebbe un investimento significativo per il cartellino.

Per questo motivo, è previsto un incontro decisivo tra i dirigenti italiani e i rappresentanti di Oaktree per chiarire la strategia da adottare. La questione centrale sarebbe se sia più vantaggioso investire di più nell’ingaggio di un ventinovenne svincolato come Hermoso oppure spendere una somma importante per il cartellino di un giovane difensore. Come ad esempio Alessandro Buongiorno o Jakub Kiwior. Ottenendo in cambio un ingaggio ridotto grazie alla minore età del giocatore. La dirigenza dell’Inter vorrebbe puntare su un innesto che possa portare esperienza e qualità, pur non essendo a fine carriera, e che rappresenti un valore aggiunto per una squadra ambiziosa e competitiva.

Questa è l’ultima possibilità per chiudere l’affare Hermoso: se l’Inter non riuscirà a trovare un accordo in sede di calciomercato, il difensore potrebbe considerare l’alternativa italiana, ossia il Napoli. Tuttavia, quest’ultimo avrebbe già dato la priorità ai nerazzurri, che parteciperanno sia alla Champions League che al Mondiale per Club. In sintesi, il futuro del difensore centrale in nerazzurro dipenderà da questo vertice cruciale con Oaktree. La decisione finale determinerà non solo il destino di Hermoso, ma anche la strategia dell’Inter.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui