Calciomercato Inter, tutte le trattative in entrata e uscita

0

La linea telefonica Milano-Londra squilla continuamente nelle ultime giornate. 3 sono in profili dei blues che interessano ad Antonio Conte: Kantè, Emerson Palmieri e Marcos Alonso. Sebbene la prima opzione risulti la più difficile, l‘Inter vuole chiudere con uno dei due terzini sinistri. Nelle ultime ore è avanzata l’ipotesi Marcos Alonso, che ha superato nelle preferenze della dirigenza interista il suo compagno Emerson Palmieri. Il club londinese non intende far partire in prestito il terzino italiano. Tuttavia, l’arrivo di Ben Chilwell dal Leicester per 55 milioni, potrebbe liberare l’esterno spagnolo, da anni pupillo di Antonio Conte. Arrivato al Chelsea nell’estate del 2016, Marcos Alonso è stata una pedina inamovibile dell’11 titolare del tecnico italiano. Nelle due stagioni trascorse assieme, ha messo a referto 14 gol conditi da 9 assist. Con Asamoah e Dalbert sempre più lontani da Milano, la dirigenza nerazzurra dovrà, per forza di cose, intervenire nel mercato sull’out di sinistra. Settimane decisive per il calciomercato dell’Inter.

Calciomercato in entrata e uscita dell’Inter: da Vidal a Lautaro 

Il presidente Suning è stato chiaro: si potrà spendere solo dopo aver riscosso da una eventuale cessione importante. Per potere arrivare a Kantè servirebbe cash fresco, derivante dalla sola vendita di Lautaro Martinez. Il Real Madrid, in queste ore, è tornato prepotentemente all’attacco dell’argentino e l’Inter ha fatto sapere al club madrileno che non accetterà offerte inferiori ai 50 milioni più il cartellino di Jovic. Se dovesse partire il Toro, Dzeko tornerebbe di moda, in attesa dello sviluppo della trattativa con la Juventus. Nei prossimi giorni è atteso alla Pinetina Arturo Vidal, obiettivo di Antonio Conte dallo scorso anno. Il cileno dovrà risolvere alcune pratiche burocratiche con il Barcellona e verso il fine settimana potrebbe approdare alla corte di Suning. Con Godin sempre più verso il Cagliari, l’Inter si è subito coperta, acquistando Kolarov dalla Roma. Infine, sul fronte cessioni, Antonio Conte sta rivalutando due giocatori che lo scorso anno non rientravano nei suoi piani: Ivan Perisic e Radja Nainggolan

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui