Calciomercato Juventus, Giuntoli propone uno scambio all’Arsenal

0

La Juventus studia i colpi per questo calciomercato e Giuntoli è al lavoro di continuo per rinforzare la rosa, ma sembra avere in mente uno scambio con l’Arsenal. La Juventus al momento ha solamente la necessità di un centrocampista in prestito (così da rimpiazzare Fagioli squalificato fino a maggio e Pogba). Ecco le ultime novità dal taccuino del dirigente bianconero per rinforzare la rosa. 

Calciomercato, la Juventus chiama l’Arsenal per uno scambio

La Juventus è al lavoro per questo calciomercato con l’obbiettivo di rinforzare il centrocampo e Giuntoli in queste ore sembra aver sondato il terreno dell’Arsenal per uno scambio. Dopo i nomi di Hojberg e Philipps, secondo Tuttosport la Juventus vuole provare a capire la fattibilità dell’affare Charlie-Michael Patino. Il nome forse rispetto ai due precedenti è quello meno conosciuto, ma si tratta di un centrocampista molto duttile (cosa che ad Allegri potrebbe piacere e fare comodo) e che Giuntoli sta tenendo d’occhio. Può giocare di fronte alla difesa, oppure da mezzala, ma se la cava bene anche come trequartista. Ottima tecnica, tanto che da essere paragone con il primo Frenkie De Jong all’Ajax per come gestisce la palla e il gioco della squadra. 

La situazione al momento potrebbe anche essere difficile, perchè è in prestito, ma Arteta lo segue da lontano e potrebbe azzardare un suo rientro in maglia gunners dopo giugno per la nuova stagione. Su di lui c’è anche il Milan, che è sempre alla ricerca di giovani talenti da far crescere. Anche l’Inter sta studiando il colpo, anche perchè servirà avere un erede di Calhanoglu. L’Arsenal lo valuta 20 milioni, ma la Juventus potrebbe provare a giocare la carta Moise Kean come contropartita. La Juventus così potrebbe finalmente sfoltire il reparto e lasciare più spazio alla fantasia del giovane Yildiz. 

La volontà di Giuntoli sarebbe quella di acquistarlo a gennaio, così da poter fare un acquisto in ottica futuro. Philipps non convince Allegri, mentre Hojberg è difficile senza l’ok al prestito del Tottenham. Rimane sullo sfondo Samardzic, anche se il Napoli è in vantaggio. La Juventus senza una cessione importante non può muoversi e l’Udinese non vuole privarsi del gioiellino senza sconti. Si studia come convincere il calciatore e l’agente con le commissioni o una promessa di centralità nel progetto tattico dello scacchiere bianconero.

A complicare le cose ovviamente c’è anche una netta crescita di Nicolussi Caviglia, su cui Allegri è intenzionato a puntare o almeno renderlo all’altezza di alternarsi con Locatelli. Chi invece potrebbe uscire è Miretti, su cui Monza e Udinese stanno riflettendo e ragionando su un eventuale prestito.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui