Calciomercato Juventus: Giuntoli punta su Adzic per il centrocampo

0

Per descrivere la situazione interna ed esterna dal rettangolo verde di gioco negli ultimi mesi riguardanti la forte società della Juventus si potrebbe dire di essere come dentro una montagna russa: per lo meno sotto il punto di vista legale ed economico la realtà bianconera può dormire in maniera più tranquilla rispetto allo scorso anno, ma i problemi numerici di campo, soprattutto quelli relativi al pacchetto di centrocampo privo di Nicolò Fagioli e Paul Pogba alle prese con delle lunghe squalifiche, persistono e mutano fino al punto da dover fare affidamento alle sapienti mani di Cristiano Giuntoli nel corso dell’imminente ed invernale sessione di calciomercato a gennaio, con lo stesso direttore tecnico del club che avrebbe iniziato ad adocchiare un prospetto dal nome Vasilije Adzic, in Montenegro.

Calciomercato Juventus, prima offerta per Adzic: il “Nuovo De Bruyne”

Rinominato in madre patria il “Nuovo De Bruyne”, il centrocampista di spinta classe 2006 Vasilije Adzic potrebbe essere uno dei prossimi investimenti sul calciomercato da parte dell’importante realtà calcistica del Bel Paese, la Juventus del tecnico Massimiliano Allegri. Stando a quanto riportato da Gianluca Di Marzio, i bianconeri vorrebbero iniziare già da ora a sbaragliare la concorrenza per il talento montenegrino. Attualmente il giovanissimo ragazzo milita nella prima divisione del medesimo Stato nella squadra campione in carica nazionale, ossia il Podgorica. Il club dell’omonima città nel proprio Paese ha sempre vantato uno dei settori giovanili più grandi e prolifici.

Di fatto, Adzic non è altro che un prodotto, al momento, ben riuscito del vivaio della formazione biancoblu. Cristiano Giuntoli, da poco nuovo direttore tecnico della Vecchia Signora, starebbe seguendo il ragazzo classe 2006 da ormai svariato tempo. Ora, grazie anche alla sua fondamentale mano e consulenza, i bianconeri avrebbero formulato per il Podgorica una prima offerta per il cartellino del centrocampista. Tale si aggirerebbe attorno ai 2,5 o 3 milioni di euro, con unico scopo quello di bruciare la concorrenza fin dalla partenza. Le richieste attorno al talento montenegrino potrebbero essere molte a partire dalle prossime sessioni di mercato.

L’idea, nello specifico di Madama, però, sarebbe quella di ingaggiare il calciatore e farlo iniziare dal giugno 2024 con la casacca della Juventus Next Gen. Se il periodo di adattamento, che può durare anni o mesi in base al tasso di forza effettivo del gioiellino, verrà ben superato allora ecco che le chance di poterlo anche solcare i campi con la prima squadra diventano sempre maggiori. Finora Adzic dalla scorsa stagioen ha deliziato tutti all’esordio con “i grandi” del Podgorica scendendo in campo in quarantuno occasioni. E registrando a referto 7 gol e 5 assist.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui