Calciomercato Juventus: Giuntoli studia il piano per Bremer e Djaló

0

L’estate che dovrà affrontare la Juventus si prospetta davvero ad alta tensione, visto e considerato che persino in panchina ci potrebbero essere degli importanti rinnovamenti: il fronte più delicato, tuttavia, rimane ancora quello legato al campo, con molti dei calciatori a disposizione di mister Massimiliano Allegri in bilico tra la cessione sul calciomercato e la riconferma, in particolare modo soffermandosi sul pacchetto di difesa di Madama sarebbero il brasiliano Gleison Bremer e il portoghese neo-acquisto Tiago Djaló ad essere finiti sul banco delle discussioni per un possibile addio in vista della prossima stagione 2024/25. Per il direttore tecnico Cristiano Giuntoli non sarà affatto semplice cercare di prendere le giuste contromisure. Poiché delle clausole potrebbero fare la differenza e creare ostacoli considerevoli alla società di Torino.

Calciomercato Juventus: Djaló in bilico e Bremer verso la Premier

Cercare di costruire un nuovo gruppo con pedine che escono ed altre che entrano non sarà un obiettivo facile da raggiungere nel breve periodo per il nuovo direttore tecnico della Juventus, l’ex partenopeo Cristiano Giuntoli: i ritocchi alla rosa dell’allenatore toscano Allegri avverranno senza ombra di dubbio in tutti i reparti, restando vigili nello specifico sulla situazione in uscita legata ai due difensori centrali Gleison Bremer e Tiago Djaló, quest’ultimo approdato in bianconero durante l’ultimissima sessione di calciomercato invernale. Di fatto, stando a quanto riportato dal giornalista Giovanni Albanese tramite la piattaforma Youtube, la società sa che non sarà semplice trattenere entrambi i rocciosi calciatori. Per due motivi ben distinti l’uno dall’altro.

Per ciò che concerne l’ex Torino, infatti, nonostante il rinnovo arrivato lo scorso dicembre con Madama ci sarebbe una scomoda clausola nel contratto. Tra l’entourage del difensore e la Juventus è presente un accordo che dall’estate del 2025 darà libertà a Bremer di partire in direzione Premier League al fronte di un’offerta pari a 60 o 70 milioni di euro. Tuttavia, ci sarebbe un ulteriore accordo verbale che permetterebbe al medesimo di abbandonare la Continassa circa alle stesse cifre già nell’imminente estate di mercato.

Le possibilità che il difensore dica addio nei prossimi mesi, quindi, non sono poche. Situazione diversa, seppur sempre in uscita, per Djaló. Sempre il giornalista bianconero Giovanni Albanese ha ben spiegato come il portoghese sarà con tutte probabilità ceduto in prestito. Nella speranza che il centrale ex Lille possa ritrovare la giusta condizione altrove dopo la brusca rottura del crociato. Fino ad oggi il calciatore non ha registrato nemmeno un minuto in campo. Che per lui ci possa essere una chance di tornare a giocare nel rovente finale di stagione? Resta tutto nelle mani di mister Allegri.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui