Calciomercato Juventus, l’intreccio Huijsen e Koopmeiners con l’Atalanta

0

Il calciomercato si infiamma e la Juventus adesso vuole affondare il colpo Koopmeiners, ma con l’Atalanta potrebbe rientrare Huijsen. Nella serata di ieri, infatti, i contatti tra le due società si sono intensificati. Ecco i nuovi aggiornamenti sul possibile colpaccio progettato dal DS Cristiano Giuntoli.

Calciomercato, l’Atalanta chiede Huijsen e la Juve lo inserisce per Koopmeiners

La Juventus di Thiago Motta sta nascendo e Giuntoli è ormai fiondato su Teun Koopmeiners , centrocampista dell’Atalanta e oggetto di desiderio di molte big. La richiesta è ormai ferma a 60 milioni di euro, perchè la dea non ha intenzione di vendere il calciatore, se non a queste condizioni. Ecco che, secondo Sky Sport, i contatti si sono intensificati con l’ingresso di una contropartita: Dean Huijsen. Un olandese per un olandese.

Il gioiellino della Juventus Next Gen, ormai anche ex Roma, è un piccolo desiderio di Gian Piero Gasperini, il quale deve correre ai ripari con l’infortunio di Scalvini. Con l’azzurro fermo molti mesi per la rottura del crociato, ecco che la Dea potrebbe accettare di arrivare al ragazzo assieme a un’offerta cash. Giuntoli per il momento sarebbe pronto a proporre 30 milioni di euro cash più il suo cartellino.

Occhio però! Nei giorni scorsi e anche mesi prima il Borussia Dortmund e il Newcastle avevano già chiesto informazioni sul ragazzo. La Juventus, per lasciare spazio al possibile arrivo di Calafiori, è ben disposta a cederlo. La Dea ci aveva pensato, anche se i piani iniziali riguardavano uno tra Matias Soulè (maggio, Corriere dello Sport) e si erano fatto anche il nome di Moise Kean; al momento la Dea non ha necessità di investire sull’attacco.

Secondo recenti aggiornamenti, le parti potrebbero incontrarsi nel weekend, perchè il giocatore ha già dato il suo ok per trasferirsi, mentre Percassi ancora no. L’accordo è di un contratto quinquennale a 4,5 milioni all’anno, ma risale a circa due mesi fa. Insomma, Giuntoli potrebbe veramente sbloccare la trattativa; l’obbiettivo chiaramente è quello di chiudere prima dell’inizio dell’Europeo, che potrebbe alterare il costo del cartellino. L’olandese sarà impegnato con la Nazionale e punta a essere uno dei protagonisti della competizione.

Si attendono aggiornamenti, ma questo weekend potrebbe risultare veramente decisivo. Intanto McKennie e Szszcensy sono anche loro ai saluti. Per il polacco si parla di Premier o MLS, mentre per l’americano occhio all’Aston Villa e lo scambio con Douglas Luiz. Lunedì invece potrebbe essere il giorno dell’annuncio di Thiago Motta.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui