Calciomercato Lazio, Greenwood si allontana? Nuova concorrenza

0
Calciomercato Lazio, Greenwood si allontana? Nuova concorrenza

Per la Lazio ci sono notizie contrastanti sul fronte Mason Greenwood: da una parte, il calciatore non è stato convocato dal Manchester United per il ritiro pre-stagionale, sebbene l’ufficialità delle convocazioni di Erik ten Hag sarà resa nota domani il Mirror ha già anticipato l’esclusione certa del ventiduenne anglo-giamaicano motivata dalle dinamiche di calciomercato. L’esterno offensivo, rientrato dal prestito al Getafe dove ha segnato 10 gol e fornito 6 assist in trentasei partite tra LaLiga e Copa del Rey, ha formalmente ricevuto una settimana di riposo supplementare.

Tuttavia, la verità è che i Red Devils desidererebbero cedere il suo cartellino al più presto. Sperando di concludere l’operazione entro domenica prossima. L’esclusione dal ritiro è un segnale chiaro: il club inglese potrebbe abbassare le sue pretese economiche pur di liberarsi del giocatore. Questo è ciò che sperano le squadre interessate, tra cui la Lazio.

Calciomercato Lazio: irrompe il Valencia su Greenwood

D’altro canto, per quanto riguarda il futuro di Greenwood, ci sono notizie meno positive per i biancocelesti: secondo i media britannici, il Valencia avrebbe offerto in sede di calciomercato 25 milioni di sterline per il cartellino del giocatore classe 2001. Una cifra vicina alle richieste del Manchester United. Questa offerta supera di gran lunga quella della Lazio, che ha proposto 20 milioni di euro e il 50% di una futura rivendita. Oltre a quelle di altre concorrenti come Marsiglia e Juventus.

Mason Greenwood, dal canto suo, rimarrebbe ansioso di scoprire quale sarà la sua prossima destinazione e per questo sta continuando ad allenarsi individualmente presso il centro sportivo dei Red Devils. L’attaccante vuole essere pronto per la sua nuova squadra, qualunque essa sia. La situazione rimane fluida, ma la crescente concorrenza potrebbe complicare i piani della Lazio. Tuttavia, l’esclusione di Greenwood dal ritiro del Manchester United potrebbe offrire un’opportunità ai biancocelesti di rinegoziare le condizioni economiche.

Resta da vedere se la società capitolina sarà in grado di aumentare la propria offerta o se il Valencia riuscirà a concludere l’affare. La prossima settimana sarà decisiva per il futuro del giovane attaccante. Con diverse squadre che continueranno a monitorare attentamente la situazione in attesa di sviluppi. Chiaro è che per il nuovo progetto tecnico del mister Marco Baroni un attaccante duttile e di grandi qualità come il classe 2001 inglese sarebbe una risorsa fondamentale. Visto e considerato, inoltre, che i biancocelesti saranno soggetti a molti addii al termine della sessione estiva di mercato.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui