Calciomercato Lazio: ritorno di fiamma per Simeone

0

Non è stata una stagione semplice per la Lazio. Il prossimo anno però dovrà essere un anno di riscatto. Probabilmente allora vedremo qualche rivoluzione. La prima sarà probabilmente in avanti. Nonostante i 2 anni di contratto residui, Immobile difficilmente sarà la punta titolare dei biancocelesti. Molte voci lo vogliono addirittura lontano dalla capitale. Per questo motivo a Formello sono già iniziate le ricerche per un possibile sostituto. Uno dei nomi nelle liste della Lazio è quello di Giovanni Simeone. Il cholito potrebbe essere in uscita dal Napoli ed è sempre stato apprezzato dal club di Lotito. Potrebbe quindi essere il primo regalo di Lotito a Tudor, visto che il tecnico lo ha già avuto a Verona. Anno nel quale Simeone ha siglato 17 reti e 6 assist con gli scaligeri, suo personale record.

Calciomercato Lazio: ritorno di fiamma per Simeone
Con la maglia del Napoli, il cholito ha messo a segno 12 reti e 2 assist in 63 partite ufficiali. La maggior parte giocate come unica punta. Alla Lazio, Simeone difficilmente sarà l’unica punta in campo. Soprattutto nel sistema calcistico di Igor Tudor.

Simeone alla Lazio: scambio o cash?

Se il trasferimento si dovesse finalizzare, allora la Lazio avrebbe con Simeone e Castellanos un attacco tutto argentino. Ma per rendere tutto reale, dovranno scontrarsi, fuori dal campo, Lotito e De Laurentiis. Due tra i pesi massimi italiani delle trattative. La Lazio ha due modi per arrivare al cholito. Il primo prevede il passaggio indolore dell’argentino ai biancocelesti. Indolore si fa per dire, visto che il Napoli lo ha pagato 12 milioni meno di un anno fa. Difficilmente verrebbe ceduto per meno di 8 milioni che è il suo impatto a bilancio attuale, comprendendo anche stipendio e spesa iniziale per il prestito. L’altra strada è quella dello scambio. Agli azzurri interessa Kamada e l’idea è quella di far cambiare le casacche a entrambi. Situazione ancora più complicata, visto che il giapponese potrebbe lasciare la capitale anche a zero a giugno. Bisognerà attendere ulteriori sviluppi. Sia di campo che di mercato.

 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui