Calciomercato Milan, la firma di Ibra si avvicina

0

Zlatan Ibrahimovic è sempre più vicino al Milan. Lo svedese è attualmente in vacanza in Costa Azzurra mentre il club rossonero lavora al suo contratto, forse per un solo anno. Zlatan vuole capire come starà fisicamente, un po’ come era stato per la prima firma. Sembrava lontano da Milanello, ma gli ultimi risultati della squadra e la conferma di Pioli hanno un po’ cambiato le carte in tavola.  Ibrahimovic ha detto a Raiola di voler restare, il contratto prevederebbe una base fissa e tanti bonus legati al raggiungimento di obiettivi di squadra e personali. La combinazione di tutto potrebbe portarlo a guadagnare anche 5 milioni: lo svedese sa che il Milan può dargli quello che vuole a livello tecnico, i soldi passano in secondo piano. Un’ufficialità che potrebbe arrivare da un momento all’altro, sbloccando il resto del calciomercato rossonero.

Più rapidamente il Milan chiude con il sì di Ibra, più rapidamente si può passare agli altri faldoni sulla scrivania di Gazidis, Maldini e Massara. Perché Zlatan richiede un mercato in entrata tarato sulle sue esigenze, intese come esigenze tattiche: lui è l’ultima boa ed è attorno a essa che occorre modellare il resto.

Calciomercato Milan, dopo Ibrahimovic accelerata per Bakayoko

Calciomercato Milan, la firma di Ibra si avvicina

Tra le operazioni che vedrebbero un’accelerata c’è anche quella che riporterebbe a Milanello Tiemoue Bakayoko che ha delle caratteristiche importanti per il centrocampo di mister Pioli: il francese ama il pallone lavorato e gestito a terra, i fraseggi stretti in mezzo al campo e spesso e volentieri salta l’uomo creando superiorità numerica rappresentando praticamente l’identikit perfetta per gli ingranaggi del tecnico rossonero. Il cartellino del centrocampista francese, legato al Chelsea ma che ha trascorso l’ultima stagione in forza al Monaco, piace alla dirigenza che prosegue il pressing e vorrebbe chiudere prima possibile con i londinesi. I Blues vorrebbero almeno 20 milioni, il Milan dovrà lavorare per abbassare un po’ la cifra facendo leva sulla volontà del centrocampista. E intanto l’accordo con Bakayoko già c’è, visto che il giocatore è pronto a ridursi l’ingaggio da 6 milioni a 3 più bonus e non vede l’ora di tornare.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui