Calciomercato Milan: Sesko sempre più in prima linea

0

Sta per iniziare un’estate importante per il Milan. Oltre al cambio alla guida della squadra, sempre più probabile e imminente, ci sarà anche da lavorare sul mercato. Moncada e Furlani dovranno intervenire per cercare di sistemare la difesa, resistere agli agguati del Bayern per Theo e, soprattutto, sistemare l’attacco. Si perché con Giroud sempre più lontano, già promesso all’MLS, il reparto delle punte pure comprende il solo Jovic. Con Okafor che può giocare in mezzo a due esterni in qualche occasione. Per questo da gennaio gli uomini mercato rossoneri si sono messi all’opera per trovare qualcuno da schierare titolare la prossima stagione. Al momento, dopo i tanti nomi fatti, l’obiettivo principale del Milan per il proprio reparto offensivo è Benjamin Sesko.

Lo sloveno è da un paio d’anni un pallino dei rossoneri e nell’ultimo periodo è in costante crescita. Dalla fine di gennaio a ora ha un ruolino di marcia impressionante: 10 gol e 2 assist in 12 partite differenti. In questo modo sta aiutando a trascinare il Lipsia al quarto posto in Bundesliga. Il problema del Milan però è che con queste prestazioni Sesko ha aumentato notevolmente il proprio valore. Si parla di almeno 50 milioni per poterlo portare via dal Lipsia. Inoltre ci sarà da battere la concorrenza di squadre come Chelsea, Arsenal e Manchester United che possono permettersi una mini asta per l’attaccante.

Calciomercato Milan: Sesko sempre più in prima linea

Il Milan con Sesko al centro dell’attacco

Se dovesse arrivare, sicuramente prenderebbe il posto di Giroud come titolare nel tridente rossonero. Come il francese, è molto forte nel gioco aereo e potrebbe sfruttare comodamente tutti i palloni che arrivano dalle fasce. Le sue qualità principali però sono la velocità e l’attacco della profondità dietro alle difese avversarie. In Milan può sfruttarlo sia lanciando verso di lui per una veloce imbucata, oppure per lasciare spazio alle avanzate di Leao e Pulisic. Sarebbe decisamente un attaccante perfetto da combinare con la miriade di esterni presenti nella rosa del Milan. L’unico problema appunto potrebbe essere la volontà della squadra di vendere con più guadagno in Premier League, contrapposta a quella del calciatore che sembra preferire la maglia rossonera. Sarà probabilmente una delle telenovele estive che seguiremo con interesse in vista della nuova stagione di Serie A.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui