Calciomercato Napoli, Conte corteggia Lukaku: primi contatti

0
Calciomercato Napoli, Conte corteggia Lukaku: primi contatti

L’estate nella quale il mondo del calcio si sta progressivamente avvicinando sarà garante di molte novità, soprattutto per ciò che riguarda una finestra di calciomercato interessante e sorprendente: l’approdo sulla panchina del Napoli da parte dell’ex bianconero e nerazzurro Antonio Conte ha già fatto decisamente scalpore, ma adesso in Campania si dovrà attentemente sondare una nuova prima punta da mettere al centro dell’attacco, per questo motivo i contatti con il Chelsea per Romelu Lukaku sarebbero cominciati ad essere serrati. Non è più un segreto il fatto che Victor Osimhen potrebbe essere uno dei grandi sacrificati sul mercato per investire e migliorare una rosa che, complessivamente, ha fatto molta fatica nella stagione appena conclusa. Lo certifica senza ombra di dubbio il decimo posto in Serie A raccolto. Per l’ex Inter e, ormai, Roma, in casa Napoli si intravedono le prime cifre per il belga.

Calciomercato Napoli, Lukaku spinto da Conte: l’ostacolo clausola

A partire dall’ufficialità come nuovo condottiero della ciurma del Napoli, il leccese Antonio Conte ha dimostrato di voler mettere in prima persona le mani in pasta su una rosa scarna di alcune pedine fondamentali: in questo senso l’alleato principale dell’ex Juventus, Inter e non solo sarà la sessione estiva di calciomercato, stessa nella quale si starebbe sondando con determinazione il nome di Romelu Lukaku per l’attacco. Dopo non essere stato riscattato dalla Roma del tecnico Daniele De Rossi, in data 1 luglio il belga tornerà ufficialmente a vestire la maglia del Chelsea. Anche se un posto nella formazione dei Blues non sembrerebbe esserci. Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, di fatto, nelle scorse ore si sarebbero avviati i primi contatti tra lo stesso Conte e l’ex conoscenza classe 1993. Oltre che, ovviamente, tra le due società interessate.

Ci sarebbe, però, nonostante il rapporto ottimo tra il mister e il bomber, un problema economico piuttosto importante da risolvere. Infatti, il Chelsea vanta una clausola su Lukaku di 40 milioni di euro. Gli azzurri al momento la ritengono troppo dispendiosa. Escludendo a prescindere la chance di raggiungere un accordo di questo tipo con il club inglese. In casa Napoli il massimo sforzo economico per il belga potrebbe essere di circa 20 o 25 milioni di euro. Anche se la formula del prestito sarebbe la più gradita per il presidente Aurelio De Laurentiis. I Blues al momento avrebbero bidonato anche questa ipotesi. Lasciando interdetto un Antonio Conte volenteroso di riaccogliere nel team il suo ex pupillo d’attacco. Nelle prossime settimane potrebbero arrivare aggiornamente sostanziosi. L’ambiente partenopeo si aspetta grandi cose dal nuovo allenatore.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui