Calciomercato Napoli, Conte insiste per Buongiorno: due contropartite al Torino

0
Calciomercato Napoli, Conte insiste per Buongiorno: due contropartite al Torino

La finestra estiva non si è ancora aperta in maniera ufficiale, ma i vari top club si muovono già da tempo per pianificare al meglio i rispettivi percorsi. Il calciomercato del Napoli si lega a mister Antonio Conte, che insiste per Buongiorno: due contropartite al Torino potrebbero favorire l’affare. La formazione partenopea, dopo l’ultima stagione deludente post trionfo Scudetto, vivrà nei prossimi mesi una vera e propria rivoluzione. L’obiettivo chiaro è quello di avviare un nuovo ciclo vincente, sotto la guida esperta di una figura rigida ed ambiziosa come il tecnico ex Juventus ed Inter.

Proprio Antonio Conte starebbe dettando alla dirigenza le varie richieste da ultimare nell’imminente calciomercato estivo. La rifondazione del Napoli partirà prima di tutto dal reparto arretrato. Il grande nome cerchiato in rosso, sogno proibito del tecnico, sarebbe davvero Alessandro Buongiorno. Il giovane centrale del Torino, capitano dei granata, potrebbe compiere il tanto atteso salto in una Big indossando proprio i colori azzurri a partire dalla stagione 2024/2025. La strada per arrivare al suo acquisto, tuttavia, si presenta al momento ancora alquanto tortuosa. Non sarà semplice convincere Urbano Cairo a lasciar andare il suo pupillo, anche se la proposta di offrire in cambio due contropartite tecniche gradite, unite al conguaglio economico richiesto, potrebbero cambiare le carte in tavola.

Calciomercato Napoli, Buongiorno primo obiettivo: due contropartite, Cairo riflette

Il calciomercato del Napoli sarà da tenere d’occhio con particolare attenzione già in queste settimane del mese di giugno. Il club partenopeo dovrà rivoluzionare la propria rosa, inserendo nell’organico nuovi giocatori di alto livello per iniziare un nuovo ciclo potenzialmente roseo. Con l’arrivo di mister Antonio Conte in panchina, molto potrebbe cambiare in positivo. La fama del tecnico salentino, infatti, giocherà a favore degli azzurri, con determinati calciatori particolarmente attirati dall’idea di poter essere allenati da una figura di tale calibro. Uno tra questi non è escluso che sia Buongiorno, primo obiettivo del nuovo allenatore.

Stando a quanto riferito da Tuttosport, mister Conte avrebbe espressamente chiesto alla dirigenza di acquistare Buongiorno, tentando il tutto per tutto per convincere il Torino a lasciarlo partire. Sarebbero pronte a favore dei granata per due contropartite tecniche sulla carta alquanto gradite. La prima risponderebbe al nome di Leo Ostigard, centrale di difesa che farebbe comodissimo ai granata, considerando che l’assenza di Schuurs si prolungherà ancora per diversi mesi. La seconda si rivolgerebbe poi al Cholito, Giovanni Simeone. Il figlio d’arte potrebbe salutare il Napoli in estate e diventare un nuovo punto fermo dell’attacco dei piemontesi, affiancando Zapata e Sanabria. Resta da capire solo quali siano le sue ambizioni personali e se accetterà di disputare quantomeno una stagione senza le coppe europee.

Queste due pedine di scambio, in ogni caso, potrebbero far vacillare ancor di più il Torino, che già di suo teme di dover dire addio a Buongiorno in estate, a maggior ragione se il ragazzo si renderà protagonista in positivo all’Europeo con l’Italia. Il Napoli vorrebbe anticipare la concorrenza e regalare il primo grande rinforzo a mister Conte. Sullo sfondo non mancano le altre pretendenti, sia dalla Serie A (ci sarebbe anche il Milan) che dall’estero (ci pensa l’Atletico Madrid). Al momento Cairo riflette, dovrà decidere se preferire solo la parte cash (richiesta di almeno 45 milioni) o una cifra al ribasso condita dalle contropartite. Nel frattempo, come prima alternativa, pur non escludendo l’ipotesi di arrivare ad entrambi, il ds azzurro Manna starebbe lavorando anche al colpo Mario Hermoso, centrale spagnolo classe ’95 in scadenza di contratto proprio con i Colchoneros.

 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui