Calciomercato Napoli: ingaggio monstre per Osimhen dal PSG

0

Il cammino in Serie A e nelle coppe nazionali ed internazionali del Napoli si è rivelato essere decisamente sotto le aspettative, soprattutto dopo aver sorpreso il pubblico italiano con la conquista del terzo scudetto della propria storia: tra i calciatori che non sono riusciti a trovare lo stesso tipo di costanza nelle presenze e nelle prestazioni rispetto allo scorso anno risulta esserci anche il centravanti nigeriano Victor Osimhen, sempre più convinto di lasciare il club campano in vista della prossima sessione estiva di calciomercato e adesso, come se non bastasse, corteggiato a trecentosessanta gradi dal PSG del tecnico Luis Enrique. Le spaventose cifre messe sul piatto dal presidente dei partenopei Aurelio De Laurentiis per lasciarlo partire non sembrano spaventare i francesi, anzi. Per arrivare a convincere gli azzurri e il calciatore stesso i parigini avrebbero un piano piuttosto espansivo.

Calciomercato Napoli: il PSG riserva 13 milioni ad Osimhen

Tra i molti interrogativi nel futuro della rosa del Napoli svetta una certezza ormai assodata, quella relativa alla partenza in sede di calciomercato del forte attaccante in maglia numero 9 Victor Osimhen: tra le papabili direzioni che l’Europa vanta, quella che sembra essere la più convincente porterebbe a Parigi tra le fila del PSG. Stando a quanto riportato da Il Mattino, di fatto, i francesi sarebbero disposti a pagare la clausola contrattuale per il classe 1998 e non solo.

Oltre ad essere piuttosto decisi nel pagare una cifra di 120 milioni di euro per il cartellino dell’azzurro, i campioni di Francia sembrerebbero pronti a mettere sul piatto delle trattative una somma di almeno 13 milioni di euro netti a stagione fino al 2028 per convincere il calciatore stesso e il proprio entourage a scegliere la destinazione transalpina nel minor tempo possibile. A dare possibilità di manovra economica al PSG sarebbe la cessione di Kylian Mbappé. Sempre più promesso sposo della società spagnola del Real Madrid. Un calciatore nel pieno della propria maturità come Victor Osimhen difficilmente si farà scappare un’occasione del genere.

Anche il Napoli, dal canto suo, potrà effettuare una plusvalenza niente male con la cara cessione della prima punta. Ai partenopei, dal momento in cui il classe 1998 non sarà più definitivamente un giocatore dei campani, non basterà altro di trovare il giusto sostituto. L’obiettivo rimane quello di continuare ad accrescere lo status come club sia in Italia che all’estero, dopo aver subìto un rallentamento evidente. La nuova stagione porterà con sé molte novità. I tifosi sperano che qualcosa possa cambiare dopo un anno davvero sottotono. Certo è che non sarà mai semplice smaltire l’addio di Osimhen. Chi prenderà la maglia numero 9 dovrà dimostrare tanto, con molta pressione addosso.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui