Calciomercato Napoli: la cessione di Elmas apre a Samardzic

0

Se si potesse descrivere il momento che sta attraversando dentro e fuori dal campo il club campione d’Italia in carica del Napoli si sprecherebbero le parole di sconforto: dopo aver raggiunto l’impresa del terzo scudetto nella propria storia i partenopei situano ad uno scarno settimo posto nell’attuale Serie A, hanno subìto un’eliminazione pesante e impensabile in Coppa Italia agli ottavi di finale contro il Frosinone e, in generale, sembrerebbero indirizzati nel migliorare alcune falle di sistema nella rosa a disposizione del tecnico Walter Mazzarri usufruendo dell’imminente sessione invernale di calciomercato e della situazione spigolosa che ruota attorno alla figura del centrocampista Lazar Samardzic in orbita Udinese. Il profilo del classe 2002 piacerebbe e non poco all’allenatore degli azzurri. Da valutare, però, ci sarebbero degli incastri economici e la possibile presenza di un ulteriore giocatore dalla Liga spagnola messo sotto la lente d’ingrandimento.

Calciomercato Napoli: Samardzic in pole sull’alternativa Soumaré

Il Napoli del mister Walter Mazzarri dovrà sensibilmente cambiare la rotta stagionale se non vorrà rischiare di incappare in un anno dai risultati decisamente sottotono e nel forte scontento generale della calda tifoseria partenopea: a tal riguardo la finestra di calciomercato che si aprirà il prossimo mese di gennaio potrebbe fungere da grande alleato, con vista aguzzata su ciò che sta succedendo in casa Udinese con la situazione Samardzic ancora in bilico. Negli scorsi giorni gli azzurri hanno ceduto in via ufficiale il centrocampista Eljif Elmas per un totale di 20 milioni di euro più 5 di bonus alla società tedesca del Lipsia.

L’idea del presidente Aurelio De Laurentiis sarebbe quella di reinvestire tutto il bottino conseguito con la cessione del macedone per il friulano. Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, poi, il Napoli vorrebbe provare ad inserire un Piano B nei discorsi di mercato. In modo da non doversi ritrovare impreparati difronte a scenari non congrui agli obiettivi societari. Gli occhi sono puntati sul centrocampista in prestito al Siviglia, ma di proprietà del Leicester, Boubakary Soumaré. Il giocatore ha 24 anni e da anni è abituato agli importanti palcoscenici del calcio internazionale.

L’ipotesi più positiva, per quanto apparentemente più difficile, sarebbe quella che vedrebbe entrambi i giocatori aggiungersi alla formazione partenopea. Di fatto, oltre ad Elmas a gennaio potrebbe salutare la squadra anche Diego Demme, in Italia seguito con interesse da Salernitana e Verona. La sua eventuale cessione aprirebbe due spazi al centro del campo nella rosa del tecnico Mazzarri. A quel punto potrebbe prendere piede il piano di regalare una maglia azzurra sia a Samardzic che a Soumaré. Un ruolo così importante e delicato necessita realmente di una sistemata mirata ed intelligente.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui