Calciomercato Napoli, Mazzocchi ad un passo: Mazzarri attende

0

Sono cambiate decisamente molte cose in casa Napoli dopo la storica e poetica vittoria del terzo scudetto firmata Luciano Spalletti durante la stagione 2022/23 appena passata: le prestazioni in Serie A sono talmente mutate in negativo che nel giro di tre mesi dall’inizio del nuovo anno calcistico il presidente Aurelio De Laurentiis ha deciso di cambiare lo scettro della panchina in due occasioni, iniziando prima con il dare fiducia a Rudi Garcia e, poi, al rientrante Walter Mazzarri, nonostante un’evidente problema di fondo riguardante la profondità di rosa, come la “coperta corta” ritrovata sulla fascia destra difensiva e che, adesso, starebbe facendo muovere la società campana in sede di calciomercato per approfondire i discorsi con la Salernitana per arrivare al terzino italiano Pasquale Mazzocchi.

Calciomercato Napoli: Demme pedina di scambio per Mazzocchi

Provare a cambiare la rotta e rincorrere per lo meno le prime quattro posizioni della classifica per non incappare in brutte figuracce. Questo è l’obiettivo della momentanea società campione d’Italia, il Napoli: stessa che adesso proverà ad avvalersi della sessione invernale di calciomercato per limare i problemi presenti in rosa, con Pasquale Mazzocchi primo indiziato sul taccuino del club partenopeo in questo senso. Quello che servirebbe al tecnico Walter Mazzarri, infatti, è un ricambio di qualità al solo terzino destro di ruolo Giovanni Di Lorenzo.

Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, il Napoli ha raggiunto un pieno accordo con il calciatore classe 1995. Proponendo a quest’ultimo un contratto fino al 30 giugno 2027. La Salernitana non avrebbe dato ancora il via libera, ma in questi casi l’assenso del proprio tesserato potrebbe farsi imporre decisamente sulle scelte. Inoltre c’è da considerare che i partenopei andrebbero ad occuparsi dell’acquisto di Mazzocchi in maniera più che sostenibile. Questo grazie alla chance di scambiare direttamente i cartellini assieme al centrocampista in uscita Diego Demme. Il tedesco è fuori dal progetto di mister Mazzarri, e per questo motivo potrebbe essere inserito nella trattativa al terzino dei granata.

Sarebbe un vantaggio economico decisamente importante per il Napoli, conscio di liberarsi di un giocatore non più importante per la propria rosa andandone a prendere uno ricercato. Il tutto con praticamente degli esborsi monetari nulli, vista anche la possibilità di offrire a Mazzocchi un contratto piuttosto contenuto per il momento. Tuttavia, gli azzurri dovranno stare attenti a come gestire l’uscita di Demme, poiché il centrocampista partenopeo è anche sotto la lente d’osservazione dell’Hellas Verona. Squadra, questa, che per arrivare al calciatore classe 1991 potrebbe proporre un altro tipo di scambio con Faraoni. Una pedina mossa può far partire una reazione a catena dalle grandi dimensioni.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui